IL COMUNE DI FOSSACESIA DA’ IL VIA LIBERA AI CORSI PER ISPETTORI AMBIENTALI


E’ stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Fossacesia l’avviso con il quale si raccolgono le adesioni tra i cittadini interessati a prendere parte al corso per conseguire il titolo di ispettori ambientali. L’iniziativa, che trova la collaborazione di Legambiente Abruzzo e dell’ EcoLan di Lanciano, entra dunque nella fase più importante che permetterà la formazione di volontari, che saranno al servizio della città. “Gli Ispettori Ambientali, avranno compiti di vigilanza, da declinare sotto l’aspetto dell’informazione, del controllo e della repressione – spiega il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio -.

La loro funzione sarà infatti particolarmente importante nel lavoro legato alla definizione di una matura e responsabile cultura ambientale nella nostra comunità, che è già alta, sia dal punto di vista della promozione di buone prassi sia sotto il profilo dell’impegno nei controlli nei confronti di chi trasgredisce il perimetro delle regole”. Nell’avviso che compare sul sito del Comune di Fossacesia è possibile scaricare anche la domanda per partecipare al corso, che era stato programmato qualche anno fa ma che non si era potuto attuare a cause di alcune modifiche intervenute sulle normative del tempo con le quali era stato indetto il bando. “Al corso potranno prendervi parte anche i cittadini che aderirono al primo avviso – spiega il Consigliere Umberto Petrosemolo, con delega alle Politiche per lo Sviluppo sostenibile dell’Ambiente -. Una volta completata l’iscrizione, procederemo al corso perché riteniamo che l’impegno degli Ispettori sul fronte ambientale contribuirà a una capillare diffusione di comportamenti in linea con gli obiettivi di sostenibilità ambientale che l’ Amministrazione Comunale ha fissato”. La spinta a costruire una società- è quanto stabilito nel programma dell’amministrazione Di Giuseppantonio- in cui il rispetto dell’ambiente per noi non è solo uno slogan ma deve muoversi anche attraverso l’operato di figure come quelle che vedremo impegnate nelle nostre strade di Fossacesia”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24