“Il Gruppo Sportivo Celano fucina di campioni di corsa in montagna”


 

Il Gruppo sportivo Celano arricchisce ancora il suo curriculum grazie all’impresa realizzata dal suo atleta Pietro Colamartino, nato a Pescina ma residente a L’Aquila, e da tanti anni nella squadra celanese di corsa in montagna.

In circa sei giorni (148 ore per la precisione) ha percorso 350 chilometri con 25.000 metri di salite complessive Pietro Colamartino è riuscito a concludere la gara più dura del mondo: la 4K Alpine Endurance Trai Valle d’Aosta, partita sabato 3 settembre scorso.

Sono partiti in 607 dopo essere stati selezionati a marzo dall’organizzazione tra i migliori sportivi di specialità del mondo; 29 i paesi rappresentati, dal Canada ad Hong Kong.  Con partenza e arrivo da Cogne, gli atleti hanno percorso un circuito che ha attraversato tutte le montagne più alte della Valle d’Aosta: il Monte Bianco, il Cervino, il Monte Rosa ed il Gran Paradiso. Sono passati da quota 300 metri sul livello del mare a quota 3.300. I corridori avevano 155 ore per chiudere la gara. Non potevano avere aiuti esterni di alcun genere ma dovevano portare con sé tutto il materiale obbligatorio per affrontare il caldo di giorno ed il grande freddo di notte e avevano la possibilità di rifocillarsi solo nei punti stabiliti dall’organizzazione. Una corsa eccezionali per atleti super dotati e super allenati. Non si può affrontare tanta fatica se non si è preparati a correre per molte ore, con ogni tipo di condizione meteo e soprattutto in ambiente montano. “Il nostro atleta Pietro Colamartino ci ha reso molto orgogliosi. Lo ringraziamo per aver portato un pezzo di Marsica in una delle competizioni più famose del mondo. Ha dimostrato che la preparazione fatta sulle montagne abruzzesi è stata molto utile per affrontare le Alpi.” Ha così dichiarato un orgoglioso presidente del GS Celano Cristian Leopardi.

Pietro Colamartino ha già partecipato alle gare di corsa in montagna in Vale d’Aosta portando a termine l’Ultra Trail del Monte Bianco di 160 chilometri e tante altre importantissime competizioni in tutta Italia.

“Lo aspettiamo presto al suo rientro e festeggeremo insieme a tutta la squadra ed agli altri tre atleti, Giovanni Maggi, Pietro Di Renzo e Raffaele D’Agostino, che a fine agosto hanno portato a termine la gara TDM di 120 chilometri sempre in Valle D’Aosta”. Le parole del presidente del GS Celano Cristian Leopardi.

Ma nemmeno il tempo di attendere il ritorno di Pietro Colamartino che il Gruppo Sportivo Celano festeggia il titolo di campionessa regionale di skirace (gare di corsa sopra i 2.000 metri di quota) di Nataliya Shablista conquistato nel Trail del Mammut che si è corso domenica 11 settembre a Cese di Preturo. In poco tempo Nataliya si è rivelata una vera fuoriclasse vincendo le gare di corsa in montagna più importanti della regione e contribuendo a qualificare il GS Celano tra le squadre leader del settore.

foto Nataliya Shablista foto Pietro Colamartino foto Pietro Colamartino.jpg 2 foto Pietro Colamartino.jpg1

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24