IL MONDO DELLA DANZA COUNTRY – WEST FAMILY COUNTRY DANCE intervista al suo fondatore Stefano Ciaccio


Oggi ho il piacere d’intervistare il fondatore dell’associazione West Family Country, il signor Stefano Ciaccio, insegnante di Danza Country.

La danza country è un ballo classificato nelle danze sociali tipico delle isole britanniche, in cui le coppie ballano insieme in alcune “figure” o “set”. Le coppie generalmente sono formate da due o tre persone, raramente da quattro, cinque o sei. Introdotti in Francia e poi in Germania e Italia nel corso del XVII secolo, i balli di campagna hanno dato origine alla “contradanse“, una delle più importanti forme di danza nella musica classica. La country dance, introdotta negli Stati Uniti d’America dagli immigrati inglesi, ebbe grande influenza sulla musica statunitense come “Contraddanza” e rimane tutt’oggi popolare nei balli latino-americani come contradanza. In inglese viene tradotta come la classica danza campagnola inglese (Anglais). Il termine “country dance” può riferirsi a delle figure di danza che hanno avuto origine sulle “piazze dei villaggi”. Il termine si applica a dei balli fatti in cerchio o a triangolo. È una danza luminosa, ritmica e semplice. La country dance incominciò ad influenzare la danza di corte del XV secolo e diventò particolarmente popolare durante il periodo di Elisabetta I d’Inghilterra. Le “danze di paese” o campagna avevano appello a fine serata come finale rinfrescante per una serata di danze storiche come il minuetto.

Come nasce in Italia la danza Country ?

La danza Country nata negli Stati Uniti da una mescolanza di danze dei coloni proveniente da varie nazioni europee, è arrivata in Italia grazie ai militari Americani residenti nelle basi NATO che si intrattenevano nei locali diffondendo questo tipo di ballo.

Oggi come è sviluppata sul territorio italiano questa nuova danza?

La Country Western Dance si è sviluppata sul territorio italiano grazie alla grande richiesta delle persone di voler imparare questa nuova disciplina dalle antiche origini. La curiosità di conoscere questa nuova realtà ha portato alla nascita delle diverse scuole di ballo facendo si che i ballerini si sono avvicinati un nuovo stile di vita.

Come nasce questa sua passione?

Da sempre nel mondo della danza, nel 2011 ho avuto l’occasione di conoscere la Country Western Dance. Da subito è nata una grande passione ed ho approfondito la conoscenza studiandone le origini. Nel 2014, in cerca di nuovi stimoli, mi sono diplomato maestro di Country Dance e sono entrato a far parte di una scuola a livello nazionale.

Inoltre, sempre nello stesso anno, ho iniziato a creare delle mie coreografie che hanno avuto un grande successo a livello internazionale facendo conoscere il mio nome in Italia e all’estero.

Nel 2017 ho partecipato al Voghera Country Festival portando una mia coreografia e classificandomi al 6° posto.

Ancora oggi dopo diversi anni la mia passione è ancora viva, sono in continuo aggiornamento per poter dare il massimo ai miei allievi e farli divertire in ogni serata.

Come nasce WEST FAMILY COUNTRY?

Quest’anno, riscontrando un grande successo, ho avuto lo stimolo per creare il mio marchio West Family.

Ovviamente, essendo un progetto molto impegnativo, ho dovuto creare uno Staff qualificato che mi aiuta nel far conoscere questa nuova disciplina.

Questo mi ha permesso di poter aprire diverse scuole in tutta la regione come: Chieti, Guardiagrele, Lanciano Paglieta, Avezzano, Silvi e sono molto soddisfatto del risultato ottenuto fin ora.

Come arriva ad Avezzano la sua asd?

La sede principale della West Family è a Pescara in via Caracciolo, 14.

Grazie alla pubblicità, all’aver partecipato alle diverse manifestazioni regionali fatte durante il periodo estivo, al nostro sito internet www.west-family.it  sono stato notato e, ricevendo varie richieste di informazioni ho deciso di avviare un corso ad Avezzano. Ad oggi posso dire di aver ottenuto un ottimo risultato.

Da Settembre so che inizierete anche i corsi a Carsoli presso la asd The Soul Flies Accademy Dance , pian piano si sviluppa sempre di piu’ l’amore per questa danza?

Sono molto soddisfatto della richiesta avuta nell’aquilano e confermo che da settembre la West Family arriverà anche a Carsoli.  I corsi saranno gestiti dall’istruttrice Arianna Pulsoni.

Molti saranno i corsi che prenderanno il via da settembre in diverse parti dell’Abruzzo.

Che tipo di persone si avvicinano alla danza country, e di che età?

Le persone che si avvicinano alla danza country sono di diverse età dai bambini alle persone più adulte. La cosa che ci accomuna tutti è la passione per l’America e lo stile di vita country a stretto contatto con la natura.

Essendo anche per a nostra zona un ballo nuovo è difficile impararla?

La Country Western Dance è un ballo alla portata di tutti, molto semplice da imparare. Permette di passare delle serate in compagnia all’insegna del divertimento allenando l’intelletto. Ci tengo a specificare che nelle nostre sedi  oltre alla Country Line Dance (i ballerini sono disposti in file e ognuno balla in maniera indipendente eseguendo tutti la stessa coreografia) viene insegnata la Western Dance che racchiude diversi stili di ballo country come ad esempio il contra dance e i partner dance (balli di coppia).

Che iniziative come asd presentate durante l’anno?

Come ASD durante l’anno partecipiamo a diverse manifestazioni per far conoscere questa nuova danza e questo nuovo stile di vita.

Un evento molto importante che la WEST FAMILY organizza è il Summer Country Western un evento di riscontro nazionale. E’ il più grande festival country d’Abruzzo dedicato alla musica e balli country. Anche quest’anno saranno tante le scuole e i gruppi di country dance che arriveranno da ogni parte d’Italia. Ci saranno stand di accessori e abbigliamento in stile country, pony, workshop di country dance gratuiti, musica live e dj. Quest’anno è la 2° edizione che si terrà presso il porto turistico di Pescara dal 27 al 29 luglio e vedrà ospiti coreografi di fama nazionale e internazionale.

Cosa direbbe chi vuole provare la danza country ma è un po titubante essendo una danza nuova ?

Beh… sicuramente il consiglio che posso dare è quello di non essere titubanti e quanto meno di provare questa nuova disciplina che piano piano sta prendendo sempre più piede.

Il ballo country si ispira alle danze del vecchio west ed è facile da imparare, perfetta per allenarsi in modo divertente e per socializzare.

Vi do 5 buoni consigli per venire a provare nelle nostre sedi la Country Western Dance:

  1. È facile: I ballerini sono disposti in file parallele ed eseguono una coreografia costituita da una combinazione di passi più o meno articolate, secondo il livello tecnico del gruppo.
  2. È adatta a tutti Ognuno si muove da solo e non c’è contatto fisico, perciò è uno stile di ballo accessibile a chiunque, indipendentemente dall’età, e dalla predisposizione alla danza.
  3. È varia e appassionante Ai passi base, appena si diventa più disinvolti, si possono aggiungere saltelli, battiti dei tacchi e figure sempre più complesse. Il tutto si svolge in un’atmosfera molto trascinante, accompagnata da battiti di mani a tempo di musica.
  4. Tonifica (e non solo) Le cosce e i glutei sono messi in gioco costantemente e si tonificano. Inoltre l’esercizio di tipo aerobico (impegnativo e prolungato nel tempo) aiuta a dimagrire. Ballare migliora anche la coordinazione, la scioltezza e la mobilità articolare.
  5. Aiuta a fare nuove conoscenze Ballare in gruppo è divertente e ha grandi potenzialità antistress, ma la Country Dance offre, la possibilità di partecipare a numerose serate che permettono di fare sempre nuove conoscenze.

Commenti Facebook

About Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS

Potrebbe interessarti:

PESCARA – CONTINUA L’ATTIVITA’ DI CONTRASTO AL FENOMENO DELLO SPACCIO DA PARTE DELLE FORZE DELL’ORDINE

Nell’ambito della continua attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e del …