Il turismo riparte in Abruzzo con “Però” grazie alla sinergia di  Dmc Abruzzo qualità e Terrextra Marsica, giovedì la presentazione a Roma


 

 

Ri-partire si può, grazie alla forza di professionisti e all’offerta turistica del territorio. Per questo Dmc Abruzzo qualità e Terrextra Marsica si sono unite e hanno vinto il bando riservato ai Comuni del Cratere Sismico Aquilano con l’intento di promuovere il rilancio turistico dei territori che ricadono nella zona dell’Aquila Mountains – Le Montagne d’Abruzzo e Terrextra – Marsica. Un ricco calendario di appuntamenti che partirà l’8 dicembre da Avezzano e arriverà fino a maggio 2018. L’intento di “Però, che sorpresa quest’Abruzzo” è quello di far scoprire la straordinaria bellezza dei tanti borghi abruzzesi attraverso dei viaggi nel paesaggio, nelle storie, nel futuro, nel passato, nel gusto e nelle grotte. Il progetto verrà presentato giovedì a Roma, nelle sale di Villa Celimontana, in via della Navicella 12. Interverranno, a partire dalle 16.30, Massimiliano Bartolotti, presidente Dmc Abruzzo Qualità, Giovanni D’Amico, presidente Dmc Terrextra Marsica, Paolo Piacentini, esperto dei Cammini del Mibact. Alle 17 è prevista la presentazione del progetto e del ricco calendario con un focus su escursioni, archeo-trekking, educational, spettacolo teatrali e laboratori didattici. Vittorio Macioce, direttore artistico del “Festival delle storie”, racconterà i luoghi del progetto attraverso un viaggio nel tempo e nello spazio, per scoprire la storia, il mito, il mondo immaginario di questo angolo d’Abruzzo. Chiuderà l’iniziativa un aperitivo con degustazione di prodotti tipici locali.   

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24