In Abruzzo si lavora al Polo della Cultura e della Conoscenza


Nella giornata di mercoledì 11 ottobre, dalle ore 16,00 nell’aula 32 del Dipartimento di Architettura in Viale Pindaro, si discuterà del Polo della Cultura e della Conoscenza, ovvero del possibile sviluppo di una delle aree strategiche sud della città. In particolare, ecco i temi che saranno trattati:

  • la creazione di un polo culturale nell’area compresa tra l’ex Aurum, l’area dell’ex camping e la zona del teatro d’Annunzio e dell’auditorium Flaiano;
  • la previsione di un boulevard lungo via Pepe fino a viale Pindaro che coinvolga anche il parco e la caserma Cocco oltre alla sede dell’Università D’Annunzio;
  • la realizzazione di un sistema di piazze e spazi pubblici lungo via Pepe;
  • la realizzazione di un polo scolastico superiore nelle aree dell’ex scalo merci ferroviario.

“Si tratta del terzo degli incontri di consultazione pubblica previsti all’interno degli Stati Generali della Mobilità Urbana” sottolinea l’assessore all’Urbanistica e alla Mobilità Stefano Civitarese Matteucci, “tutti aperti al pubblico da cui ci aspettiamo riflessioni, contributi e proposte. L’obiettivo di questi cinque appuntamenti, infatti, è illustrare gli interventi e raccogliere impressioni. Consideriamo la partecipazione come una delle fasi più importanti della progettazione, e su questo decisivo passaggio contiamo di tornare più volte. Tutta la parte di analisi e proposte” aggiunge Civitarese, “verrà esposta dai responsabili del settore Urbanistica che forniranno anche gli strumenti più adatti per la piena comprensione dell’intervento previsto”.

Per ulteriori informazioni: http://versopescara2027.comune.pescara.it/il-masterplan-del-polo-della-cultura-e-della-conoscenza/

Stefano Civitarese Matteucci, foto Thema L’informazione
Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24