IN MARSICA DA ALTRE REGIONI PER ADDESTRARE CANI, SANZIONATI DAI CARABINIERI FORESTALI


Erano intenti ad addestrare cani da caccia tra le montagne innevate del parco regione Sirente Velino nel comune di Collarmele, quando sono stati sorpresi da una pattuglia dei carabinieri forestali, della stazione di Celano, coordinati dal comandante Francesco Angelini, impegnata in attività di vigilanza del territorio.

Nel pomeriggio di lunedì tre persone una proveniente dalla provincia di Frosinone e due provenienti dalla provincia di Firenze, avevano pensato bene di incontrarsi nella marsica pe addestrare i loro cani, in barba ad ogni restrizione, sia di tutela dell’area protetta, che di mobilità dell’emergenza covid-19.

Nei confronti dei tre, oltre alla sanzione amministrativa prevista dalle norme regionali per l’addestramento e allenamento dei cani in aree e periodi di divieto, sono scattate anche le sanzioni legate al divieto di spostamento in entrata ed uscita dei territori delle aree arancioni previste nelle misure anticovid.

Non sempre coloro che pensano di farla franca ignorando quanti per senso civico o per timore rispettano le restrizioni imposte, riescono nel loro intendo.  

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24