Incendio di Aragno. Interventi tardivi. La proposta: “L’Aeroporto di Preturo base di riferimento del centro Italia per i mezzi antincendio”


Dopo l’incendio di ieri che ha devastato la pineta a ridosso della frazione aquilana di Aragno (incendio che per la verità non è stato ancora del tutto domato), è giunta in redazione un comunicato stampa firmato dal Comitato per l’Amministrazione Separata Beni Usi Civici di Aragno. Nella nota – che potete leggere più in basso – si legge la proposta di dotare l’aeroporto di Preturo, inutilizzato, a punto di riferimento per mezzi antincendio – e di soccorso aggiungiamo noi – per tutto il Centro Italia. Per quanto riguarda gli incendi, la posizione dell’aeroporto è strategica, perché situato a pochi km in linea d’aria dal lago di Campotosto dove i Canadair si riforniscono. Questa proposta nasce dal tardivo intervento di Canadair ed elicotteri che sono intervenuti con ore di ritardo compromettendo così ettari di pineta.

LA NOTA DEL COMITATO PER L’AMMINISTRAZIONE SEPARATA BENI USI CIVICI DI ARAGNO

“L’Amministrazione Separata Beni Usi Civici di Aragno, all’indomani dal devastante incendio che ha interessato la pineta a ridosso della nostra frazione, in un territorio di demanio civico, intende porre all’attenzione di tutte le Istituzioni ed Autorità competenti la situazione drammatica che è venuta a crearsi nell’incendio di ieri 1 Agosto 2017: il primo intervento da parte di un solo Canadair c’è stato alle ore 14 e 50 ovvero dopo più di 3 ore dalle prime segnalazioni (ore 12 e 30 circa), addirittura il primo elicottero dei Vigili del Fuoco è arrivato alle ore 16 e 10, dopo quasi 5 ore,  quando ormai il rogo si era già ampiamente sviluppato, arrivando a poche centinaia di metri dalle abitazioni e divorando ettari di pineta, come era prevedibile data la zona impervia difficile da raggiungere con gli automezzi. Non è ammissibile che in un territorio montano e boschivo, immersi nella natura e circondati da Parchi Nazionali, nella cosiddetta Regione Verde d’Europa e nella sua città Capoluogo, non si disponga di velivoli propri per intervenire istantaneamente in simili situazioni, ma bisogna attendere i mezzi da fuori Regione! Basterebbe rendere l’aeroporto di Preturo, attualmente senza una reale funzione, operativo per simili operazioni e strategico per l’intero Centro Italia dotandolo di mezzi idonei, vista la vicinanza al bacino di Campotosto ed ai territori boschivi.

Inoltre la zona di innesco dell’incendio di ieri, a ridosso delle abitazioni, negli ultimi dieci anni è stata interessata più volte da simili tentativi presumibilmente di origine dolosa, purtroppo però non si è mai provveduto all’istallazione di telecamere o foto-trappole per individuare gli eventuali responsabili, mentre oggi il danno è irreparabile.

Tutto ciò non vuole essere una polemica ma un appello, agli Enti ed Organi preposti, a pianificare attentamente tutte le possibili operazioni atte alla salvaguardia del territorio ed assumere idonei provvedimenti.

 Aragno, lì 02/08/2017

Il Comitato per l’Amministrazione Separata Beni Usi Civici di Aragno”

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

INCIDENTE SULL’AUTOSTRADA TRA COCULLO E SULMONA

Un incidente si è verificato poco fa verso le 13:30 sul tratto autostradale A25 tra …