INDAGATO IL SINDACO DI TAGLIACOZZO: LA SVOLTA DOPO I TRE BLITZ COMPIUTI DAI CARABINIERI IN MUNICIPIO


La Procura di Avezzano vuole vederci chiaro nell’ambito della gestione di lavori ed eventi da parte dell’amministrazione comunale di Tagliacozzo, il cui Sindaco, Maurizio Di Marco Testa, è indagato insieme ad altre quattro persone legate al mondo dell’imprenditoria e della politica.
Le indagini sono volte a dimostrare una serie di irregolarità emerse in appalti, affidamenti e incarichi, per le quali il Sindaco e le altre quattro persone sono indagati per turbata libertà degli incanti, abuso d’ufficio e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente.
L’ipotesi di reato è stata formulata a seguito dei tre bliz eseguiti dai Carabinieri di Tagliacozzo all’interno degli uffici comunali per acquisire documenti.
Gli inquirenti si sono concentrati, in particolare, su patrocini e organizzazione di alcune manifestazioni estive, tra le quali il Festival di Mezza Estate e il raduno motociclistico in Piazza dell’Obelisco.
Al vaglio della magistratura anche gli atti relativi agli affidamenti degli incarichi di progettazione delle reti idriche e fognarie di Marsia, della scuola elementare “Bevilacqua”, dell’ampliamento del cimitero di Tremonti e di molti altri lavori.
Il Sindaco Di Marco Testa, nell’ambito della vicenda si è mostrato sempre molto sereno e ha respinto qualsiasi contestazione.

Claudia D’Orefice

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24