INFN L’AQUILA: Imprese abruzzesi e ricercatori per la cooperazione


L’Aquila. Si è svolto ieri giovedì 9 l’Open Day che ha messo a confronto le imprese locali con i ricercatori del Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. L’evento ha avuto luogo presso le sedi del LNGS (Laboratori Nazionali del Gran Sasso). Questo tipo di incontro, mai fatto in Italia, è stato inteso per creare delle sinergie tra il mondo imprenditoriale e quello della ricerca. I migliori ricercatori dell’INFN si sono alternati nei relativi campi di sperimentazione (tra cui Alta Formazione, Calcolo Reti, Elettronica, Chimica, Tecniche Speciali e Meccanica) esponendo i vari risultati ottenuti nella Fisica Generale così da confrontarsi con i rappresentanti aziendali e vedere se gli stessi risultati potrebbero svilupparsi in un Knw how aziendale.

L’iniziativa è stata promossa dalla Regione Abruzzo e dall’Istituto nazionale di Fisica nucleare, che hanno colto al volo un’esigenza arrivata dal basso, e coinvolge le più grandi imprese abruzzesi di vari settori che hanno interesse a sviluppare attività innovative e a investire nella ricerca: dalle imprese di biotecnologie e fertilizzanti, a quelle che producono microprocessori, fino all’aeronautica e l’aerospaziale.

L’intero evento è stato coordinato dal direttore dell’Infn Stefano Ragazzi e dal vicepresidente della Regione Abruzzo Giovanni Lolli, che in attesa della stesura definitiva della Carta di Pescara quale obiettivo conclusivo di questa esperienza, ha voluto far meglio conoscere quali siano le attività che l’Infn promuove nell’ambito della propria missione e quali esigenze delle aziende possano trovare riscontro nella avanzatissima sperimentazione che i laboratori svolgono.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24