LA LEGGENDA DEI TRE GIORNI DELLA MERLA


Una delle leggende più popolari legate alla Natura, racconta l’impresa di una merla dal piumaggio candido e bianco che, per riparare i suoi piccoli dal freddo di gennaio, faceva scorte di cibo in anticipo e se ne stava nascosta per tutti i 28 giorni del mese, tanto era la durata di quel tempo.

Gennaio, sentendosi ingannato, prese in prestito 3 giorni dal mese di febbraio, esattamente il 29, 30 e 31, e quando la merla uscì con i merlini, lui, per vendicarsi, scatenò vento, freddo e gelo polare.

La bufera durò oltre 72 ore e la povera merla, quasi assiderata, si riparò con i piccoli in una casa davanti ad un camino acceso. Il riparo però, le costò il candore delle sue belle piume bianche che divennero, da allora, nere come la pece.

Dalla leggenda nacque il detto popolare che se i giorni della merla sono freddi, la primavera sarà mite e piena di sole; se invece sono caldi, la primavera sarà fredda.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24