LA POLIZIA LOCALE DELLA MARSICA, SANTILLI: UNA GRANDE OPPORTUNITA’ PER TUTTO IL TERRITORIO


“Sembrava impossibile e ci credevano in pochissimi, ma alla fine ha prevalso un intenso lavoro di mediazione e buon senso per arrivare al traguardo e di questo tengo a ringraziare personalmente il sindaco di Avezzano Gianni Di Pangrazio legittimamente eletto dai cittadini che proprio per questo come democrazia vuole spero torni quanto prima a svolgere le proprie funzioni, fa sapere il Sindaco di Celano Settimio Santilli.

“Con lui avevamo condiviso il percorso di questo progetto già da tempo; percorso poi continuato egregiamente dal Vicesindaco Domenico Di Berardino con l’ausilio dell’amico Antonio Del Boccio e la condivisione dei consiglieri di maggioranza del Comune di Avezzano.

A tutti loro va il plauso per aver dato il via libera alla Polizia Locale della Marsica.

Siamo arrivati a redigere una convenzione lungimirante tra i due enti non solo per oggi e solo per i nostri Comuni, ma soprattutto per il futuro e per l’intero territorio marsicano.

Garantire livelli sempre più alti ed efficienti di sicurezza a favore dei cittadini è stato e sarà sicuramente l’obiettivo principale da perseguire.

Resteranno comunque aperte ed attive le due rispettive sedi di Polizia Locale, perchè lo scopo è quello di unificare i due corpi di polizia per aumentare, gli strumenti e il personale da destinare alla sicurezza dei rispettivi territori e nello stesso tempo tenere sotto controllo le spese di gestione che in questo modo godranno di un notevole risparmio in termini di disponibilità delle risorse finanziare da destinare al servizio.

Il rafforzamento e l’ottimizzazione del servizio, passerà attraverso la creazione di un unico corpo di polizia locale, con le due distinte stazioni che avranno le competenze necessarie e le possibilità di intervento su tutto il territorio intercomunale qualora necessario.

La disponibilità di  56 agenti coordinati da un unico comando che potranno intervenire nei due territori vicendevolmente in casi di forti criticità o grandi eventi, la dice tutta.

Ringrazio altresì per la disponibilità e la professionalità il comandante Luca Montanari che è stato il principale attore nella creazione della Polizia Locale della Marsica e lo sarà a maggior ragione nel futuro per la sua gestione, avendo competenze e capacità spiccate per poter svolgere la funzione di controllo e comando. Il suo apporto sarà fondamentale per la nostra città per dare avvio anche ad importanti strumenti da adottare quali il Piano di Eliminazione delle Barriere Architettoniche, il Piano Urbano di Mobilità Sostenibile, il Piano Traffico, l’efficientamento della videosorveglianza e della Zona a Traffico Limitato.

La convenzione è aperta a tutti i Comuni della Marsica, con l’obiettivo di perseguire un unico corpo di Polizia Locale e territoriale e superare le enormi difficoltà che si trovano ad affrontare quotidianamente i colleghi sindaci nella gestione della polizia locale e al contempo a rispettare i dettami legislativi.

Spero inoltre che si colga il messaggio di visione politica che si vuole dare da parte dei due principali centri marsicani e tra i quattro più grandi della provincia dell’Aquila, che unendo le forze riescono e riusciranno autonomamente a dare risposte concrete alla cittadinanza potenzialmente anche per altri ulteriori servizi. L’unione fa la forza, ma ci vuole grande maturità ed unione di intenti per il territorio e i cittadini che lo vivono.

La Marsica sa fare da sola se vuole, senza bisogno di alcun sermone.

Il 15 di ottobre la convenzione verrà portata all’attenzione del Consiglio comunale di Celano che mi auguro la adotti all’unanimità, perché va negli interessi della città e non delle apparenze politiche”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24