L’Aquila, concussione: 6 anni di condanna per l’ex comandante dei carabinieri Guarino


L’Aquila. 6 anni di carcere a Guarino, 5 anni e 8 mesi a Cordeschi. Scandalo giudiziario nel capoluogo per fatti riguardanti gli anni 2011 e 2012. L’ex comandante provinciale dei carabinieri Savino Guarino, secondo l’accusa, avrebbe costretto l’imprenditore aquilano Gabriele Valentini a eseguire lavori di ristrutturazione privati per un importo totale di 25mila euro. Le accuse sono di concussione e tentata concussione. Inoltre, ha minacciato il Valentini di qualche punizione qualora non lo avesse aiutato economicamente nell’acquisto di una casa a Roma. Cordeschi avrebbe agito da mediatore tra i due. La difesa ha annunciato ricorso in appello dopo aver sostenuto l’innocenza di entrambi.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24