L’Aquila- Insieme con “il Cenacolo degli Angeli” per una giornata all’insegna della cultura e della solidarietà


Aspettando il Santo Natale, questo il titolo della giornata dedicata all’accoglienza e all’integrazione, organizzata domenica 17 dicembre, presso l’Hotel “Canadian” dall’Associazione ONLUS “Il Cenacolo degli Angeli, che ha visto come protagonisti i bimbi e i ragazzi delle Case Famiglia “Il Volo delle Aquile” di Colle di Preturo  e “Il Nido delle Aquile” di Pizzoli, provenienti da realtà sociali, culture e Paesi molto differenti tra di loro: Bangladesh, Nigeria, Albania, Somalia, Italia, Egitto. “Io, Tu e L’Altro” il progetto che li ha visti coinvolti e che i ragazzi stessi hanno presentato e illustrato con esibizioni canore e teatrali.

Lo scopo del Progetto è quello di portare i bimbi e i ragazzi a riflettere sulle differenze e uguaglianze di ognuno attraverso una molteplicità di stimoli e linguaggi, come è quello della musica e della teatralità, con il fine di conoscere e comprendere meglio sé stessi ed accettare l’altro come diverso da sé, diversità che è un valore aggiunto, che arricchisce la vita di tutti.

Nell’accoglienza si intrecciano tante storie individuali, ha dichiarato la Responsabile Antonella Di Gregorio – la storia individuale dei minori che, pur diversi per provenienza, cultura e abitudini di vita, si ritrovano a condividere gli stessi desideri, speranze, dubbi e timori per il loro futuro; la non semplice e a volte tragica storia delle famiglie di provenienza e infine quella degli operatori impegnati nella valorizzazione delle risorse individuali di ciascuno di questi ragazzi. Il concetto di accoglienza che cerchiamo di proporre in maniera concreta – ha aggiunto la Di Gregorio –  si discosta molto da quello del mero assistenzialismo. Il nostro sforzo è finalizzato a far emergere le eccellenze che ognuno di questi ragazzi è in grado di esprimere, perché possano continuare a camminare con le proprie gambe una volta usciti dalle nostre strutture.

La squisita accoglienza da parte della Responsabile Antonella Di Gregorio e la perfetta organizzazione curata dagli operatori delle tre strutture, hanno consentito di realizzare un importante evento benefico a favore dei minori, che ha visto la partecipazione di numerosi ospiti tra cui molti esponenti della politica e delle Istituzioni locali che hanno così testimoniato vicinanza a tematiche molto importanti come è quella dell’integrazione dei minori.

Tra i numerosi ospiti, il Sindaco di Navelli Paolo Federico, gli Assessori del Comune di Scoppito Ciancarella e Albani, il Vice Sindaco dell’Aquila Guido Liris insieme al Presidente Elisabetta De Blasis, sempre in rappresentanza del capoluogo abruzzese l’Assessore alla Cultura Sabrina Di Cosimo, l’Assessore alle Politiche sociali Francesco Bignotti, l’Assessore alla mobilità Carla Mannetti e numerosi consiglieri comunali, tra cui Vito Colonna, Roberto Silveri, Leonardo Scimia, Roberto Santangelo e Luca Rocci.

La splendida giornata, che ha visto la partecipazione straordinaria del comico di fama nazionale Federico Perrotta, è stata allietata dall’Associazione Culturale “Fantasynapoli” e ha chiamato in causa gli stessi esponenti della politica che, in maniera simpatica e scherzosa, si sono messi in gioco per regalare un sorriso sincero ai ragazzi ospitati dalle Case Famiglia. Il nostro auspicio – ha concluso Antonella Di Gregorio –  è che questo evento non rimanga solo uno spot isolato, per quanto bello e ben riuscito. Il nostro vuole essere un contributo per un cambiamento culturale di un certo modo di pensare e di fare cultura, un piccolo mattone che portiamo per la ricostruzione della nostra città.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

L’Aquila e i suoi cittadini: il 6 aprile 2009, oggi e domani

  Le riflessioni dell’arcivescovo, Mons. Giuseppe Petrocchi, che il 28 giugno sarà Cardinale   di …