Laserterapia, curarsi con le radiazioni elettromagnetiche


La Laserterapia è una soluzione che viene utilizzata sempre più per alleviare il dolore e curare il corpo senza interventi chirurgici invasivi o farmaci potenzialmente dannosi. Sono diversi gli studi che dimostrano gli effetti positivi della terapia laser, che ha ottenuto il via libera da parte della Food and Drug Administration (FDA) per il trattamento di una serie di condizioni.
In particolare la terapia laser riduce la formazione di tessuto cicatriziale a seguito di danni ai tessuti dovuti a lesioni da movimento ripetitivo, tagli, graffi, ustioni o interventi chirurgici. Ciò in virtù del fatto che la luce laser stimola la formazione del collagene, che è determinante nella guarigione delle ferite dei tessuti danneggiati.

Efficacia della laserterapia

La laserterapia risulta essere particolarmente indicata per il trattamento di varie patologie che fanno capo al raggio di azione di un fisioterapista. L’azione che si ottiene è antidolorifica, antinfiammatoria, linfodrenante e biostimolante. Ecco perché la laserterapia è molto utile nel caso di traumi o usura dei tessuti.
Secondo il portale starebene24.it, la laserterapia è un approccio oggi molto utilizzato soprattutto per gli effetti che riesce ad avere dal punto di vista biologico, effetti che sono sostanzialmente tre:

  1. Effetti fototermici;
  2. Effetti fotochimici;
  3. Effetti fotomeccanici.

Il tutto grazie ad emettitori di laser che vanno a generare fasci di luce monocromatica, ovvero di un solo colore, e nel corso di una fase unica.

Come agisce il laser sull’organismo

I laser utilizzati nella depilazione laser producono una piccola quantità di radiazioni. Tuttavia, questa radiazione non è ritenuta dannosa e non ci sono prove che la terapia di epilazione laser causi il cancro della pelle.
La luce laser stimola la produzione del collagene, come si diceva, ovvero una proteina essenziale per l’organismo e di fondamentale importanza nella sostituzione di vecchi tessuti o per riparare le lesioni eventualmente presenti a livello fisico. Di conseguenza, il laser è efficace anche su ferite aperte e sulle ustioni.
Un trattamento che è sostanzialmente indolore, che non necessita di farmaci e che quindi risulta essere per niente invasiva. Tra le accortezze, quella evitarne il ricorso nel caso di carcinomi o lesioni cancerose.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24