L’ASSESSORE REGIONALE ALLA SANITÀ NICOLETTA VERI’ IN VISITA ALL’OSPEDALE DI TAGLIACOZZO


L’Assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì, accompagnata dal Consigliere regionale Simone Angelosante, ha visitato, martedì 17 giugno, il presidio ospedaliero “Umberto I” di Tagliacozzo, accolta dal Sindaco Vincenzo Giovagnorio, dal Direttore generale della ASL1 Abruzzo Simonetta Santini e dal Direttore sanitario Carmine Viola.
 
La visita è iniziata dai locali del punto di primo intervento, constatando l’operatività di alcuni codici gialli e verdi in presenza del responsabile Carlo Piccirilli, e poi è proseguita nei reparti di riabilitazione cardiologica e di neuro-motulesi. Qui l’Assessore è stata salutata da alcuni pazienti che hanno molto lodato la professionalità e la bravura del personale medico e paramedico. Uno di essi, proveniente da altra regione, si è soffermato sull’eccellenza riabilitativa della Struttura tagliacozzana, complimentandosi in generale per il buon livello della sanità abruzzese.
 
C’è ancora molto da fare, ha sottolineato l’Assessore Verì dimostrando una positiva disponibilità, e ascoltando alcune proposte migliorative della struttura da parte dei medici Pasquale Cisternino, responsabile della riabilitazione cardiologica ed Enrico Pendenza, geriatra della struttura.
 
La rappresentante del Tribunale del Malato Maria Zaccone, forte di una entusiasta partecipazione popolare e da una consistente raccolta di firme, con il sostegno dell’Amministrazione comunale, ha rappresentato all’Assessore la pressante esigenza della riapertura dell’ambulatorio di fisioterapia.
 
Il Sindaco aveva già incontrato l’Assessore nella sede di Pescara lo scorso mercoledì 12 giugno, rappresentandole la situazione del Presidio ospedaliero tagliacozzano e consegnandole una nota condivisa con il Direttore generale ASL1 e con il direttore sanitario del Presidio ospedaliero.
 
La visita ha anche riacceso la speranza della destinazione a palestra riabilitativa dei locali delle ex cucine, per cui fin dal 2015 si è molto battuto il Direttore sanitario dott. Viola. Purtroppo – come lui stesso ha spiegato – il progetto è imbrigliato nel groviglio burocratico di competenze e inefficienze regionali, ma si spera che con questo nuovo impulso politico la problematica amministrativa venga risolta al più prestro.
 
All’incontro, hanno partecipato anche la Responsabile del Presidio territoriale di assistenza dott.ssa Anna Maria Franchi e la dott.ssa Anna Meta.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24