L’Avezzano non vince mai: coi Nerostellati è 0-0


La crisi continua. Anzi, si apre ufficialmente. L’Avezzano fallisce un’altra occasione per portare a casa i primi tre punti stagionali e rimane ancora bloccata sullo 0 a 0. Ad esultare al Dei Marsi sono i Nerostellati, fanalino di coda che conquista il primo punto della sua storia in Serie D. Aria pesate in casa biancoverde, con i fischi assordati che hanno accompagnato l’uscita dal campo della squadra, oltre che la contestazione degli ultras all’esterno dello stadio. I numeri dell’inizio di stagione dell’Avezzano la dicono tutta: tre pareggi interni (con un solo gol all’attivo) e due sconfitte esterne. Gol realizzati due.

La partita – Per la caccia alla prima vittoria stagionale, Federico Giampaolo cambia veste all’Avezzano: squadra in campo con un inedito 4-2-3-1, con Pellecchia, Acatullo e Guerra a supporto dell’unica punta Dos Santos. Fermo ai box Branicki per infortunio. In mediana, chance per Persia al fianco di Cerone; in terza linea debutto assoluto per il terzino Di Rocco. Nerostellati di mister Di Marzio in campo con un 4-3-3, con le ali Di Ruocco (ex Paterno) e Kone a supporto di Di Rosa. Nei primi minuti di gioco è l’Avezzano a fare la partita ma di pericoli dalle parti di Parente se ne vedono pochi, ad eccezione del tiro angolato di Guerra che l’estremo peligno devia sull’esterno. Al 20’ i Nerostellati vanno vicini al vantaggio con Isotti che, solo davanti a Fanti, non riesce ad impattare di testa sciupando malamente. Sette minuti più tardi arriva la prima occasione ghiotta per i padroni di casa con il palo colpito da Dos Santos. Un lampo in mezzo alle difficoltà offensive dei marsicani. Gli ospiti si chiudono bene e i biancoverdi si rendono pericolosi soltanto da calcio piazzato con il colpo di testa di Menna di poco a lato.

Nel secondo tempo, Giampaolo cambia Guerra con D’Eramo disegnando un 4-2-4 con il tandem offensivo Dos Santos-Acatullo. Pellecchia si conferma tra i migliori dei suoi e i pericoli vengono sempre dalla sua fascia. Come al 71’ quando un tiro a giro dell’esterno pugliese si infrange sulla parte alta della traversa. L’Avezzano schiaccia i Nerostellati nella propria metà campo ma Parente rimane inoperoso. All’83’ i lupi restano in dieci per via del doppio giallo rimediato da Sbardella che raggiunge anzitempo gli spogliatoi. Nel finale l’occasione migliore capita sui piedi di Dos Santos che scarica su Parente in uscita. La testimonianza definitiva della giornata no del bomber brasiliano.

La crisi è aperta – Terzo pari consecutivo tra le mura amiche e digiuno offensivo prolungato per la formazione di Giampaolo. E pensare che i Nerostellati avevano subito la bellezza di 16 gol nelle quattro partite precedenti. Nel dopopartita pesate contestazione dei tifosi alla squadra. Sarà una settimana caldissima prima della trasferta di San Giusto.

Tabellino

Avezzano – Nerostellati 0-0

Avezzano: Fanti, Di Rocco, Lombardo, Cerone, Menna, Sbardella, Guerra (50’ D’Eramo), Persia, Dos Santos, Pellecchia (85’ Tariuc), Acatullo (77’ Pollino). Allenatore Giampaolo

Nerostellati: Parente, Valente, Del Gizzi, Vitone (90’ Di Ciccio), Isotti (76’ Iacobucci), Giallonardo, Bruni, Pacella, Di Ruocco, Kone (63’ Di Cerchio), Di Rosa. Allenatore Di Marzio

Arbitro: Dario Di Francesco di Ostia Lido

Assistenti: Minafra di Roma2 – La Gorga di Aprilia

Ammoniti: Fanti (A) al 43’, Sbardella (A) al 51’

Espulsi: Sbardella (A) al 83’

Luca Pulsoni

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24