L’Avezzano Rugby vince a Salerno, Rotilio: ” sono soddisfatto, obiettivo raggiunto “


Con le mete di Matteo Braghini, Lorenzo Cosimati e Cristian Martini, tutte trasformate da capitan Lanciotti, l’Avezzano Rugby ha vinto la penultima partita della stagione raggiungendo quota 45 punti in classifica, battendo gli Arechi di Salerno. ” La squadra si era dato un target importante e i 45 punti in classifica – ha dichiarato il tecnico, Pierpaolo Rotilio – sono il doppio della scorsa stagione e per questo possiamo dire di aver raggiunto l’obiettivo stagionale anche se chiudere la settimana prossima arrivando a 50 sarebbe davvero una bella soddisfazione”. I gialloneri nell’ultima trasferta della stagione hanno battuto i campani con il risultato di 15 a 21 schierando in campo una formazione molto giovane.  ” E’ stata una partita non semplice e inoltre abbiamo pagato l’inesperienza di alcuni giocatori – ha specificato l’allenatore giallonero –  che ha permesso agli avversari di rimanere in partita 80 minuti; la squadra poi è riuscita a spuntarla ma non senza difficoltà – ha concluso Rotilio – ma comunque è stato un momento di crescita importante per i numerosi ragazzi che oggi sono scesi in campo e che rappresentano il futuro della società”. L’esito del match, infatti, è stato incerto fino all’ultimo minuto. ” E’ stata una partita facile sulla carta, ma che si è subito rilevata insidiosa a causa di nostre molte incomprensioni nel gioco – ha detto la seconda linea Cristian Martini a fine gara –  c’è da evidenziare però che quella di oggi è stata la squadra con la media più bassa mai schierata in campo per quanto riguarda l’età; abbiamo avuto il piacere di accogliere nella nostra rosa quattro ragazzi del 2000 – ha specificato Martini – e tre  ragazzi del 2001 che hanno dimostrato il loro potenziale”. Da sottolineare la vittoria dell’under 16 contro la Primavera Rugby 40 a 5. ” Con la vittoria la 16 ha conquistato l’accesso alla semifinale del trofeo Cal – ha detto il presidente Seritti – risultando la migliore squadra abruzzese nel campionato interregionale e per questo rappresenterà i colori della nostra regione andandosi a scontrare con le migliori squadre campane e laziali a partire dalla prossima settimana; bisogna dare rilievo,  inoltre,  – ha concluso Seritti – agli ottimi risultati di tutto il movimento del minirugby giallonero che ha conseguito buoni successi nell’ambito del torneo Federico II di Iesi e all’affermazione dell’under 14 nel triangolare contro Paganica e Sambuceto”. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24