L’Avezzano si sveglia tardi: 2-2 contro il San Teodoro


Due lampi dei difensori centrali di giornata per evitare la sesta sconfitta stagionale tra le mura amiche. L’Avezzano Calcio pareggia per 2 a 2 contro il San Teodoro in una partita brutta e giocata sotto ritmo dalla formazione biancoverde. Sotto di due a zero dopo le reti sarde di Ibba al 3′ e di Puntoriere al 29′ del secondo tempo, l’Avezzano ha impattato il match grazie ai gol di Menna al 34′ e di Assisi al 39′. A nulla è valsa la superiorità numerica dei marsicani dal 32′ del primo tempo dopo l’espulsione del difensore biancoviola Catalano. Uno stop interno che vede allontanarsi definitivamente la zona playoff. Dopo il gol del pareggio di Assisi, reazione nervosa di mister Pino Tortora che si è scagliato contro i tifosi della tribuna che lo avevano più volte criticato durante il corso della partita.

cof

Assenze pesanti, i sardi la sbloccano subito – Avezzano in campo con una formazione rimaneggiata a causa delle assenze pesanti di Serrago, Leto, Tabacco, Di Paolo e Di Genova. Acciaccato anche D’Eramo che parte dalla panchina. A centrocampo Tortora lancia dal primo minuto l’esordiente Colombo insieme a Lo Pinto e Sassarini. In difesa, Assisi agisce da centrale con Besana a destra e Lombardo a sinistra. In attacco tridente Padovani-Marolda-Bittaye. Come spesso accade, i biancoverdi capitolano in avvio di match. Dopo appena 180 secondi di gioco è il capitano del San Teodoro Ibba a destreggiarsi in area tra due difensori marsicani ed a far partire un tiro a giro che va ad infilarsi all’angolino della porta difesa da Lewandowski. 1 a 0 ospite e Avezzano costretto nuovamente ad inseguire. I lupi però non ci sono e il San Teodoro riesce a difendere il risultato senza grossi patemi d’animo. L’acuto arriva al 32′ quando l’arbitro Tomasello sventola il secondo giallo davanti a Catalano costringendo il San Teodoro all’inferiorità numerica. L’Avezzano, in evidente giornata storta, non ne riesce ad approfittare e chiude malamente il primo tempo con la casella ‘occasioni da gol’ ferma a zero. All’uscita dal campo arriva qualche fischio dal discreto pubblico del ‘Dei Marsi’.

Ripresa shock, poi i lupi si svegliano – I secondi quarantacinque minuti di gioco iniziano con i biancoverdi in avanti in cerca del pareggio. Al 3′ è capitan Sassarini ad andare vicino al gol ma il suo tiro da fuori area finisce di un soffio a lato. Il gioco è assente ingiustificato nel pomeriggio primaverile del ‘Dei Marsi’ e la partita fatica a decollare complice l’atteggiamento raccolto degli ospiti e la scarsa vena offerta quest’oggi dai biancoverdi. Al 16′ è proprio il San Teodoro ad andare vicino al raddoppio dopo un errore in uscita di Menna sul quale non ne approfitta il neo entrato Giacomelli che spara sopra l’incrocio davanti a Lewandowski. Cinque minuti più tardi occasione ghiotta per l’Avezzano con una punizione di Sassarini deviata dalla barriera sulla parte alta della traversa. Al 26′ è il neo entrato Santirocco a provare il tiro a giro in area ma ne viene fuori una conclusione centrale bloccata facilmente da Cherchi. Tre giri di lancetta e gli ospiti raddoppiano. Da un corner biancoverde, Puntoriere si invola verso la porta avversaria, fa fuori con un paio di finte Besana ed è freddissimo davanti all’estremo marsicano. Doppio vantaggio sardo in 10 contro 11. Il pubblico avezzanese inizia a mugugnare dinanzi alla prova opaca della propria squadra. I lupi però reagiscono e al 34′ Menna risolve una mischia su un calcio d’angolo scaricando la palla alle spalle di Cherchi. Ora la partita si fa bella con l’Avezzano che spinge forte sull’acceleratore sfruttando le fasce con il neo entrato Pollino e Padovani. Al 39′ Sassarini pennella da calcio di punizione dai 30 metri sulla testa di Assisi che insacca sotto l’incrocio. 2 a 2 e secondo gol consecutivo per il giocatore ex Akragas arrivato nel mercato di gennaio. Dopo il gol reazione di Pino Tortora che se la prende apertamente con qualche tifoso che lo aveva criticato surante la partita. I biancoverdi si riversano nella metà campo avversaria ma ormai non c’è più tempo e il risultato finale è un pareggio che forse non accontenta nessuno per come si era messa la gara.

Addio playoff, ora il calendario è duro – Con il pareggio odierno l’Avezzano rimane al nono posto con 39 punti, a otto lunghezze dalla zona playoff. Il San Teodoro sale a quota 21, a meno sette dal dodicesimo posto del Lanusei che vuol dire salvezza diretta. Per l’Avezzano adesso arriverà un mese durissimo con la trasferta a Monterosi di domenica prossima seguita dalle sfide con Sporting Trestina, Rieti e L’Aquila.

TABELLINO

Avezzano – San Teodoro 2-2

Marcatori: Ibba (S) al 3′, Puntoriere (S) al 29’st, Menna (A) al 34’st, Assisi (A) al 39’st

Avezzano: Lewandowski, M.Besana (dal 40’st D’Eramo), Lombardo, Sassarini, Menna, Assisi, Bittaye (dal 10’st Pollino), Lo Pinto, Marolda, Padovani, Colombo (dal 10’st Santirocco). Allenatore Pino Tortora

San Teodoro: Cherchi, Deiana, Malesa, Catalano, Orchi, Giannetti, Cocco, Gavioli, Puntoniere (dal 32’st Prandelli), Ibba (dal 36’pt Magnanelli), Mendy (dal 15’st Giacomelli). Allenatore Stefano Medda

Arbitro: Milos Tomasello di Messina (Robustelli di Albano Laziale – Lilli di Viterbo)

Ammoniti: Deiana (S) al 10’pt, Orchi (S) al 20’st, Cocco (S) al 38’st

Espulsi: Catalano (S) al 32’pt per doppia ammonizione

Recupero: 1′ – 4′

 

Le immagini della gara dal canale youtube di Antenna 2:

 

Fonte: MarsicaSportiva.it

Luca Pulsoni

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24