L’AVEZZANO VINCE CONTRO IL FRASCATI, SOLO DUE PARTITE AL TERMINE DELLA STAGIONE


Con il risultato di 43 a 32 l’Avezzano Rugby porta a casa la vittoria maturata ai danni del Frascati Rugby e si consolida in classifica a 42 punti. ” È stata una partita molto combattuta, con il risultato messo in discussione per più di un’occasione – ha sostenuto il capitano Roberto Lanciotti – loro sono stati bravi a sfruttare tutti i calci di punizione nati dalla nostra indisciplina, mentre noi siamo riusciti ad esprimere un buon gioco che ci ha portato a segnare diverse mete”. Le segnature sono state effettuate da Lorenzo Di Matteo, Simone Lanciotti, Michele Costantini, Marco di Paolo, Nicolò Speranza e dal diciottenne Riccardo Di Matteo che al suo esordio ha siglato due mete.  ” Anche in mischia chiusa abbiamo avuto qualche difficoltà – ha precisato Lanciotti –  ma stringendoci abbiamo cercato di trovare delle soluzioni ed ero sicuro della voglia di vincere dei ragazzi che assieme agli innesti provenienti dall’under 18 ci ha dato una marcia in più”. Soddisfatto anche il numero 9, Giuseppe Volpe. ” La partita è stata giocata sin dai primi minuti ad un ritmo molto alto – ha detto il mediano di mischia – abbiamo giocato un buon rugby, seguendo i principi del nostro gioco ed andando a marcare già nel primo quarto di gara; la disciplina non è stato il nostro punto forte – ha evidenziato Volpe – e la squadra avversaria è rimasta sempre aggrappata al risultato, nonostante il nostro attacco molto producente ma comunque siamo soddisfatti dei miglioramenti ottenuti e convinti che il nono posto in classifica non ci identifichi e per questo continueremo ad allenarci per chiudere al meglio questa fine di campionato”. Nel frattempo tutto il movimento rugbystico abruzzese si è stretto intorno al presidente Alessandro Seritti per la scomparsa della madre che è stata salutata ieri nel corso della cerimonia funebre tenutasi nella Cattedrale di Avezzano.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24