L’avvocato Luca Ranalli è il nuovo Amministratore unico della “Giulianova Patrimonio”


 

 

Il sindaco Francesco Mastromauro ha proceduto oggi, 19 giugno, alla nomina del nuovo Amministratore unico della “Giulianova Patrimonio”, società a responsabilità limitata ad integrale partecipazione comunale, sulla scorta dei dieci curricula pervenuti a seguito del relativo avviso pubblico emanato il 25 maggio scorso.

Si tratta di Luca Ranalli, avvocato romano di origini abruzzesi, sino al febbraio scorso Amministratore delegato della Teramo Ambiente e fino a marzo presidente e Ad della Eco.Te.Di.

“Oltre agli numerosi ambiti di intervento di competenza della Giulianova Patrimonio, dal Mercato ittico al cimitero – dichiara il sindaco – si aggiungerà, dal prossimo 25 luglio, anche la gestione dei parcheggi a pagamento. Ho pertanto chiesto al nuovo Amministratore unico una attività ancora più assidua, soprattutto sul versante della cura del verde cittadino. Per questo, come avevo annunciato, abbiamo previsto una figura di coordinamento attinta dall’organico del Comune ottimizzando al contempo le risorse umane che dovranno essere adeguatamente integrate”.

Consultazioni per la formazione dell’Esecutivo. Il sindaco: “Occorre prima la sintesi tra le proposte formulate dalle forze di maggioranza con relativa copertura finanziaria”

 

“L’Esecutivo è come un abito su misura”. Usa quest’espressione il sindaco Francesco Mastromauro dopo aver incontrato oggi, 19 giugno, gli esponenti di PD e Articolo 1 per la formazione del nuovo Esecutivo destinato ad operare per i rimanenti 18 mesi della consiliatura.

“Si, un abito su misura. Cucito con attenzione ai dettagli. Le linee programmatiche ci sono. Ora occorre che su queste vi sia una sintesi condivisa da parte delle forze di maggioranza; e condivisione – prosegue il sindaco – dovrà esserci anche in relazione al cronoprogramma degli interventi ed alla loro copertura finanziaria. Una condivisione che mi aspetto interverrà nei prossimi giorni. E subito dopo passeremo a dare nomi e volti all’Esecutivo”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24