Offerte Natale LastMinute

L’OVIDIANA SULMONA SI RILANCIA: VITTORIA PER 3-1 COL PIAZZANO


PIAZZANO: Di Tollo, Centurione (1′ st Cieri), Direttore, Di Menna (1′ st Cirigliano), Skoczek (16′ st Antichi), Amato, Bosco, Engracio (45′ st De Florio), Jelicanin, Fonseca, Di Santo (22′ st Staniscia). A disposizione Marinucci, Nanni. Allenatore Piero D’Orazio.

OVIDIANA SULMONA: Meo A., Federico, Di Bacco, Morelli (2′ st Shala), Badji, (15′ st Lorenzetti), Tosti, Bianchi (22′ st Coletti e 91′ De Vincentis), Cuccurullo A., Cuccurullo E., Del Conte, Zimei. A disposizione Meo L., Del Prete, Moroni, Elezi, Sciaravalle. Allenatore Candido Di Felice.

Arbitro: Paolo Di Carlo (Pescara). Assistenti Fabio Gentile e Stefano Coccagna (Teramo).

Marcatori: 36′ pt Federico (OS), 13′ st Del Conte (OS), 40′ st Jelicanin (P), 46′ st Coletti (OS).

Note: al 45′ del primo tempo espulso Fonseca per doppia ammonizione.

ATESSA. Torna al successo l’Ovidiana Sulmona che espugna il Montenarcone di Atessa superando il Piazzano per 3-1. Una vittoria troppo importante per la squadra di Candido Di Felice perché ottenuta in uno scontro diretto per la salvezza. Nei primi istanti del match si rendono insidiosi i padroni di casa che dopo appena 5 minuti sfiorano il vantaggio. Punizione di Fonseca e nella mischia in area conclude Skoczek con Meo che compie il miracolo allontanando con un piede. Provano a salire in cattedra gli ospiti che vengono però fermati da alcuni off side. La squadra di Piero D’Orazio non sfrutta poi un’opportunità con Jelicanin che in area non trova lo spazio giusto, la mano di Meo e l’intervento di Tosti evitano il pericolo. Alla mezzora sono i sulmonesi a non sfruttare un’occasione con Bianchi autore di una conclusione dentro l’area fuori misura. Dopo un tiro di Di Santo che non causa alcun problema a Meo il punteggio cambia con il vantaggio dell’Ovidiana Sulmona. Punizione di Morelli ed in area la palla finisce a Federico che la mette dentro con i padroni di casa che lamentano il fuorigioco. Prova a reagire il Piazzano che protesta per altri due episodi avvenuti questa volta nell’area ospite. Sul finire del primo tempo la partita si incattivisce dopo l’espulsione di Fonseca. Il numero 10 del Piazzano viene ammonito per un fallo su Morelli e poi, reo di aver detto qualcosa, si becca il secondo giallo.  L’episodio scatena forti proteste dei piazzanesi. Gli animi non accennano minimamente a placarsi con l’arbitro Paolo Di Carlo di Pescara che allontana dalla panchina il presidente del Piazzano Davide Cirigliano. Il direttore di gara si vede costretto a decretare la fine in anticipo con il triplice fischio ma poi avrebbe spiegato di essersi sbagliato fischiando tre volte anziché due. Si torna in campo per la ripresa. Al 5′ prova una botta da fuori Antonio Cuccurullo. Al 9′ Shala propone in avanti Eduardo Cuccurullo, il suo destro potente viene respinto da Di Tollo e poi Cieri riesce a chiudere Bianchi.Al 13′ l’Ovidiana Sulmona raddoppia. Cuccurullo serve Del Conte con i padroni di casa che lamentano l’off side, il numero 10 peligno entra in area e batte Di Tollo per il 2-0. Continua ad attaccare la squadra di Di Felice ed al quarto d’ora si registra una doppia conclusione con Shala e Cuccurullo ma sono decisivi gli interventi del portiere Di Tollo. Quasi alla mezzora provvidenziale chiusura di Cieri su Cuccurullo. Si rende poi insidioso il Piazzano con Jelicanin ma il suo tiro finisce sull’esterno della rete. Amato impensierisce Meo su punizione. Al 35′ ancora una chiusura importante di Cieri su Cuccurullo e poi ci prova per il Sulmona Shala ma Di Tollo respinge. Al 40′ il Piazzano riapre la partita accorciando le distanze con Jelicanin servito da un assist dalla sinistra di Bosco. Allo scadere l’Ovidiana Sulmona cala il tris con Coletti che parte da centrocampo ed in area supera Di Tollo per il 3-1. Notevole l’esultanza per la rete che chiuderà il match prima dell’ultimo sussulto rappresentato da un tiro di Jelicanin ottimamente respinto da Meo. Vince l’Ovidiana Sulmona che abbandona l’ultimo posto portandosi a -3 dal Piazzano che resta quintultimo.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24
Nuova collezione Spartoo