Lucarelli: “Non voluto solo da una piccola parte di tifosi”


Sedotto e abbandonato. Alessandro Lucarelli è stato ad un passo dal ritorno sulla panchina dell’Avezzano, voluto, cercato e poi abbandonato. Una situazione surreale che l’ex tecnico biancoverde ha spiegato tramite una nota: “Mi trovavo fuori città per motivi personali quando sono stato contattato dalla società per un eventuale nuovo incarico – esordisce Lucarelli – Mentre stavo facendo le mie valutazioni ho ricevuto molti messaggi da amici e tifosi che speravano in un mio ritorno”. Tutto fatto o quasi. Fino a quando la piazza non ha iniziato a ribollire: “Allo stesso tempo, ho percepito che una piccola parte dei tifosi ha avuto una reazione diversa dovuta a screzi del passato – continua il tecnico – Ma credevo che la voglia di poter fare un buon campionato fosse più importante per entrambi. Mi dispiace ed auguro a società, squadra e tifosi un buon campionato”.
Abbandonata la pista Lucarelli, il presidente Gianni Paris tenterà l’assalto ad Alessandro Del Grosso. L’ex giocatore biancoverde, tuttavia, ha firmato con il Lanciano e il presidente frentano De Vincentis è convinto di poter trattenere il tecnico anche in caso di mancato ripescaggio in Promozione. Quasi del tutto tramontata l’ipotesi Ottavio Palladini, in attesa di offerte dalla Serie C. Intanto, prende sempre più il largo l’ipotesi di conferma per Antonello Gallese.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

ULTIM’ORA CARSOLI – LA DONNA RITROVATA MORTA HA SUBITO VIOLENTI PERCOSSE

La donna di 44 anni, di nazionalità rumena, ritrovata morta è Violeta Blindescu. Da anni …