M5S – INTERROGAZIONE PARLAMENTARE SU PEDAGGIO ASSE ATTREZZATO


Nella nota di luglio 2015 il presidente D’Alfonso, relazionando sul progetto di Toto sulle varianti dell’autostrada, fa esplicito riferimento a “criticità .. legate agli aspetti economici connessi alla gestione, alla tariffazione e all’introduzione di nuove tratte di raccordo autostradale con pagamento del pedaggio (tra la A25 ed il centro di Pescara e la superstrada SS 80 Teramo-mare”. A questo punto due sono le possibili opzioni: o il gruppo Toto ha previsto la costruzione di un raccordo autostradale parallelo all’asse attrezzato, a pagamento, o con il famoso progetto delle varianti prevedeva la gestione dell’asse attrezzato con il pagamento del pedaggio. La vicenda quindi si tinge di giallo ogni giorno di più: perché tutto questo mistero? Perché queste contraddizioni tra quanto dichiarato e quanto invece emergerebbe dalle carte? Abbiamo presentato oggi un’interrogazione parlamentare specifica per chiedere al Ministero delle infrastrutture e alla Presidenza del Consiglio lumi. D’altronde il ministero è l’unico titolato, in questo momento, a dare spiegazioni essendo sua la competenza in merito al progetto.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24