MALTAURO CI RIPROVA E LA REGIONE APRE LE PORTE AL PROJECT FINANCING. DURO IL M5S


“I cittadini abruzzesi saranno testimoni della più grande speculazione finanziaria di tutti i tempi attuata con la piena condivisione del Governo Regionale guidato dal presidente Luciano D’Alfonso, che per la costruzione del nuovo ospedale di Chieti ha scelto la strada più pericolosa e costosa”. Dure le parole di Sara Marcozzi, capogruppo M5S in Regione Abruzzo, da sempre in prima linea contro questa ennesima speculazione di denaro pubblico che non porterà nessun nuovo servizio all’assistenza sanitaria della Asl di Chieti ma che rappresenta, per i 5 stelle, il primo passo verso un baratro finanziario.
“ Ci siamo battuti in ogni modo possibile affinché gli abruzzesi non pagassero quasi un Miliardo di euro in più per la costruzione del nuovo ospedale di Chieti, miliardo a solo vantaggio del Gruppo Maltauro. Oggi tentano di arginare le evidenze portate alla luce dal M5S presentando un nuovo progetto, “rivisto e corretto”. Noi continueremo a vigilare, mentre Regione Abruzzo continua a non tenere contro delle sentenze della Corte dei conti che scoraggiano il ricorso alla procedura di project financing per la costruzione di ospedali, a non tener conto delle precedenti esperienze di project financing maturate in altre regioni d’Italia, che hanno dimostrato la dannosità del ricorso a detta procedura in materia di sanità, basti guardare le preoccupanti esperienze di Regione Veneto relative alla costruzione degli ospedali di Mestre, Padova e Vicenza e per i quali la Corte dei Conti ha avviato indagini rispetto all’eccessiva onerosità dei contratti”.
“Abbiamo analizzato il Pef nel dettaglio, abbiamo scritto più volte a tutti gli enti e gli uffici preposti, apportando anche il parere della Corte dei Conti che ha avvalorato le nostre tesi, ma probabilmente  l’interesse per tale operazione è più forte dell’interesse degli abruzzesi e dei conti della Regione. Invierò immediatamente una nuova nota al direttore della Asl per accedere a tutta la documentazione del nuovo progetto che, stante a quanto riportato nell’articolo apparso oggi sui quotidiani, sarebbe stato presentato da Maltauro, e valuteremo nel merito costi e procedure. Una cosa è certa, la tutela dei soldi pubblici sarà sempre al primo posto per il M5S e anche per questa nuova procedura opereremo nella direzione della trasparenza. Non ci arrendiamo”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24