MANOPPELLO. “SPACCATA” NOTTURNA NEL NEGOZIO APPLE DI VIA CESARE BATTISTI. ARRESTATO L’AUTORE UN 32ENNE RESIDENTE IN CITTÀ


Ha preso a calci la porta d’ingresso del negozio di telefonia Apple di via Cesare Battisti, in pieno centro a Pescara, fino a quando il vetro non ha ceduto. Poi è entrato, ha arraffato cinque telefoni cellulari da un espositore ed è scappato via.

Alle due e mezzo della scorsa notte è scattato l’allarme del negozio ed il titolare ha subito allertato il 113.

Il personale di una volante arrivato sul posto insieme al gestore dell’Apple store, ha visionato le immagini dell’impianto di videosorveglianza dell’esercizio commerciale e ha subito riconosciuto l’autore del furto, già noto alle forze dell’ordine e al gestore che aveva già subito altri tentativi di furto nei mesi scorsi.     

Un’altra volante, conoscendo le indicazioni fornite dalla centrale operativa, ha rintracciato l’autore del furto nei pressi del ponte Flaiano, con le mani sporche di sangue per delle ferite riportate durante la spaccata e lo ha bloccato dopo un breve inseguimento a piedi lungo la pista ciclabile. All’interno della tasca destra del giubbino, gli agenti hanno trovato i cinque I phone rubati poco prima e lo hanno arrestato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale.

M.R.R. di 32 anni, residente a Manoppello, sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel proprio Comune di residenza e già colpito da Foglio di via obbligatorio da Pescara emesso dal Questore il 30.03.2020 è stato medicato dal personale di un’ambulanza e, su disposizione del Pm di turno, è stato condotto presso la propria abitazione in attesa del giudizio con rito direttissimo.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24