MARSICA E’ EMERGENZA FURTI, LADRI IN AZIONE A CELANO E LUCO, A GIOIA DEI MARSI ALLARME PER UNA TENTATA TRUFFA


Allarme furti nelle marsica. Negli ultimi giorni i ladri hanno preso di mira diverse abitazioni nei comuni di Celano e Luco dei Marsi. A Celano, i ladri sono entrati in azioni nella zona di rione Crocifisso, teatro già di altri episodi simili e rione Muricelle. In tutti gli episodi i ladri, per entrare negli appartamenti, hanno forzato le finestre, nel primo caso a Celano si sono arrampicati fino al terzo piano, una volta dentro, approfittando del fatto che i proprietari non fossero in casa, hanno avuto tutto il tempo di aprire una cassaforte con l’aiuto di un frullino. A fare l’amara scoperta i proprietari una volta tornati a casa. In rione Muricelle, stesso modus operandi, si sono introdotti attraverso una finestra e portato via quello che hanno trovato, qui la scoperta del furto è stata fatta dalla figlia del proprietario. Non si sa ancora bene quanto e cosa hanno rubato, ma sembrerebbe che il furto più ingente sia stato proprio quello di rione Crocifisso. Alcuni abitanti della zona, hanno notato la famosa Audi con i vetri oscurati, auto che anche le forze dell’ordine hanno invitato a segnalare, sembrerebbe infatti, che si tratti di una banda che arriva nella marsica da Roma per compiere furti nelle abitazioni. A Luco dei Marsi, il furto è stato commesso in via Garibaldi, anche qui i ladri sono entrati dalla finestra. L’allarme è stato dato dal nipote del proprietario. In tutti i casi sono stati chiamati i carabinieri delle rispettive caserme, che dopo i rilievi del caso hanno iniziato le indagini. Non solo furti, ieri, a Gioia dei Marsi, ieri pomeriggio è scattato l’allarme a causa di una persona che si aggirava per il paese a chiedere soldi a persone sole in casa ed anziani. Questo soggetto, cambiava versione della storia a seconda di chi si trovava difronte. Un fatto che ha subito insospettito tutti, tanto che sui social hanno segnalato il fatto ed invitato chiunque fosse venuto in contatto con questa persone, di chiamare immediatamente le forze dell’ordine e soprattutto di non dare nulla. Fortunatamente nessuno sembra sia cascato nel tranello.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24