Offerte Natale LastMinute

MATTARELLA NELLA MARSICA PER IL 750° ANNIVERSARIO DELLA BATTAGLIA DI TAGLIACOZZO


Tappa a Tagliacozzo per il Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella, il prossimo sabato 6 luglio, in occasione del 750esimo anniversario della storica battaglia dei Campi Palentini, avvenuta nel 1268 fra le truppe di Carlo I D’Angiò e Corradino di Svevia nei territori di Scurcola, Magliano e Massa D’Albe.

La più alta carica dello Stato presenzierà all’inaugurazione del monumento a Dante Alighieri, voluto dall’amministrazione comunale e dal sindaco Vincenzo Giovagnorio, in collaborazione con la Fondazione Carispaq.

Mattarella sarà accolto dal sindaco Vincenzo Giovagnorio, dal presidente della giunta regionale Marco Marsilio, dal presidente della Provincia Angelo Caruso, dal sindaco della dell’Aquila Pierluigi Biondi e dal prefetto Giuseppe Linardi. Sarà presente alla manifestazione anche Gianni Letta che ha patrocinato l’organizzazione dell’intero evento.

Il rigido protocollo, dettato dal cerimoniale del Quirinale, prevede l’indirizzo di saluto del sindaco, al termine del quale avverrà la consegna delle chiavi della città di Tagliacozzo. Questo gesto è un riconoscimento simbolico risalente al Medioevo, periodo in cui le città erano fortificate e protette da mura con porte le cui serrature venivano chiuse nottetempo. In questo senso, chi possedeva le chiavi era autorizzato ad oltrepassare le mura in qualsiasi momento. Le cinque chiavi della città di Tagliacozzo, in argento, sono state realizzate a mano, per l’occasione, dall’artigiano orafo locale maestro Ivan Morgante; esse sono a grandezza naturale e riprendono la forma delle originali chiavi in ferro che un tempo chiudevano le cinque porte della città: Porta dei Marsi, Porta Romana, Porta San Rocco, Porta Valeria e Porta Corazza.

Dopo l’intervento del sindaco, avverrà lo svelamento e l’inaugurazione del monumento a Dante Alighieri: una statua bronzea realizzata dall’antica ditta “Serpone s.r.l.” di Napoli e Roma, su progetto dell’artista partenopeo Dario Caruso.

All’evento parteciperanno gli studenti dell’Istituto Tecnico per il Turismo “A. Argoli”, i parroci don Bruno Innocenzi e don Emidio Cerasani e i sacerdoti di Tagliacozzo don Ennio Grossi e don Antonello Corradetti. A termine della manifestazione Mattarella riceverà “L’Entanglement della Repubblica”, opera realizzata per l’occasione dal maestro Emanuele Moretti.

Dopo Tagliacozzo, il capo dello Stato si recherà nella Chiesa della Madonna della Vittoria a Scurcola Marsicana concluderà la sua visita ad Avezzano, nel Teatro dei Marsi, dove incontrerà tutti i sindaci della Marsica.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24
Nuova collezione Spartoo