MECCATRONICI: LA CONFARTIGIANATO DI AVEZZANO A DISPOSIZIONE PER DOMANDE E CHIARIMENTI


Confartigianato Imprese Avezzano ricorda a tutte le imprese del settore della Meccatronica la vicina scadenza del 5 gennaio 2018 e gli adempimenti richiesti dalla normativa attualmente in vigore, riportata a seguire.

La Legge 224/2012 (entrata in vigore il 5 gennaio 2013) ha modificato la L. 122/1992, creando una nuova attività, la Meccatronica – che sostituisce, fondendole, le due separate sezioni di “meccanica e motoristica” ed “elettrauto”.
Le imprese che, alla data del 05/01/2013, erano abilitate sia alle attività di meccanica e motoristica sia a quella di elettrauto, sono abilitate di diritto allo svolgimento della nuova attività di meccatronica.
Le imprese che alla data 05/01/2013 erano abilitate alle attività di meccanica e motoristica o a quella di elettrauto, possono proseguire le rispettive attività fino al 5 gennaio 2018 (5 anni dall’ entrata in vigore del decreto), data entro la quale le persone preposte alla gestione tecnica, qualora non siano in possesso di almeno uno dei requisiti tecnico-professionali previsti dalle lettere a) e c) del c. 2 dell’art. 7 della L. 122/1992 , devono frequentare con esito positivo apposito corso professionale (lettera b) del medesimo c. 2 della L. 122/1992), limitatamente alle discipline di cui all’abilitazione professionale non posseduta.
Qualora il preposto alla gestione tecnica abbia compiuto 55 anni alla data del 05/01/2013, può proseguire l’attività fino al conseguimento della pensione di vecchiaia.

I requisiti tecnico-professionali previsti dalle lettere a) e c) del c. 2 dell’art. 7 della L. 122/1992 sono i seguenti:

“….. Il responsabile tecnico deve inoltre possedere almeno uno dei seguenti requisiti tecnico professionali:

a) avere esercitato l’ attività di autoriparazione, alle dipendenze di imprese operanti nel settore nell’arco degli ultimi cinque anni, come operaio qualificato per almeno tre anni; tale ultimo periodo è ridotto ad un anno qualora l’interessato abbia conseguito un titolo di studio a carattere tecnico professionale attinente all’attività diverso da quelli di cui alla lettera c) del presente comma;

b) ………omissis……………………

c) avere conseguito, in materia tecnica attinente all’ attività, un diploma di istruzione secondaria di secondo grado o un diploma di laurea.”

 

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con la circolare 3659/C del 11.03.2013, ha fornito precise indicazioni in merito ai requisiti suddetti, che, opportunamente documentati, consentono di superare l’obbligo della frequenza dei corsi integrativi, e quindi l’iscrizione diretta per la nuova sezione della meccatronica.

Confartigianato Imprese Avezzano è a disposizione di tutto coloro che volessero approfondire l’argomento in questione e verificare la propria situazione ai seguenti numeri: 0863/413713 – 26282, o indirizzo di posta elettronica [email protected].

 

Si invitano inoltre gli addetti ai lavori a visionare il sito della Camera di Commercio di L’Aquila, Ente preposto alla registrazione e al rilascio di certificati, atti e autorizzazioni delle imprese operanti sul nostro territorio, al seguente link http://www.cciaa-aq.it/pagina1523_autoriparazione.html

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24