Mercato globale: la competitività aziendale passa per modelli di business orientati al futuro


La globalizzazione richiede alle aziende di essere costantemente al passo con le nuove tendenze e di sapersi adattare con estrema rapidità ai cambiamenti dei mercati. La rivoluzione digitale gioca sicuramente un ruolo chiave nell’orientare molti business e nel renderli più competitivi, donando nuovo impulso a diversi settori.

La vera sfida per le piccole e medie imprese, quindi, è quella di trasformarsi cercando nuove modalità per vendere i propri prodotti e/o servizi.

E’ fondamentale apportare le necessarie innovazioni in campo commerciale e identificare tutte le opportunità per incrementare il proprio fatturato, senza aver timore di sperimentare modelli di business differenti da quelli tradizionali.

Per aprirsi a nuovi mercati e sviluppare la propria realtà commerciale anche all’estero, può allora essere utile affidarsi a startup innovative come DLike (sito web: https://dlike.it/), in grado di affiancare le imprese nel processo diespansione aziendale sui mercati esteri.

Risultati concreti e sfide sempre nuove sono alla base del lavoro di questa realtà, che è stata già scelta da numerose imprese come partner commerciale strategico.

Un nuovo modello di business per le PMI

Diversificazione e innovazione sono due parole chiave che diventano fondamentali per chiunque voglia portare la propria idea di business nel Mondo. Inserirsi in un nuovo mercato, tuttavia, non è semplice e richiede dettagliate analisi preliminari.

DLike, per esempio, si occupa di sviluppare modelli di competitività adatti alle piccole e medie impese italiane che vogliono espandersi, aiutandole a identificare le migliori opportunità commerciali e a implementare tecniche di vendita innovative. Sviluppo di attività commerciali tradizionali combinate di strumenti di ultima generazione sono elementi che vanno combinati fra loro per condurre l’impresa a un export di successo.

Lo schema progettuale ideato da Dlike non può che partire da un accurato assessment volto a identificare le caratteristiche dell’azienda, dei prodotti, dei mercati e dei concorrenti di riferimento per poi passare allo sviluppo di strategie e piani d’azione customizzati. Il tutto attraverso una piattaforma di pianificazione strategica con CRM integrato governata da sofisticati algoritmi di intelligenza artificiale.

Le PMI del futuro: obiettivo indipendenza e autonomia

Una delle più grandi sfide per una piccola e media impresa è rappresentata dal raggiungimento dell’autonomia gestionale e operativa in termini di sviluppo commerciale. Per questo motivo DLike pone un particolare accento su questo aspetto, accompagnando i suoi partner in un percorso di crescita professionale caratterizzato da un trasferimento di metodo e strumenti on the job.

Il progetto ideato da DLike usa la vendita per affinare e consolidare la strategia e una volta confermata la bontà di quest’ultima la trasferisce a risorse interne e/o esterne dell’azienda. Segue un’azione costante tesa a garantire all’impresa formazione e aggiornamenti continui.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24