Meteo. Bel tempo al mattino e acquazzoni o temporali nel pomeriggio. Tra il 25 e il 26 Agosto arriverà aria piuttosto fresca e instabile


Meteo. Nel corso della giornata (odierna)  di lunedì, le infiltrazioni d’aria fresca e instabile dovute ad una zona di bassa pressione sul Mediterraneo che sta richiamando dalle aree balcaniche determineranno, nel corso delle prime ore pomeridiane, lo sviluppo dei temporali di calore specie al ridosso del nostro Appennino centrale ma anche sui settori occidentali-tirrenici. Le correnti tese e fresche in quota affluiranno dunque anche nei bassi strati tramite le raffiche di vento dei temporali o degli acquazzoni localmente anche violenti. Gran parte dell’umidità portata dai venti di Scirocco e raccolta da essi stessi sorvolando il Mediterraneo avente una superficie più calda della media stagionale, viene infatti scaricata localmente su una determinata area geografica attraverso tonnellate e tonnellate di nubi cumulonembi o a completo sviluppo verticale, strutturate da correnti ascensionali più forti ma soprattutto impregnate di molta umidità che, appena la massa d’aria diviene satura per espansione, in questo modo, viene rilasciata mediante una grande quantità di vapore acqueo che condensa in goccioline d’acqua o vere e proprie gocce sopraffuse e germi/cristalli di ghiaccio ancor più in sovrabbondanza rispetto al passato. Alcuni temporali stazionari o autorigeneranti ossia quelli che rimangono recalcitranti, scaricano questa quantità di precipitazioni in pochissimo tempo su una data zona, dando luogo a nubifragi ed eventi alluvionali. L’instabilità pomeridiana si protrarrà attraverso piogge sparse temporalesche fino a venerdì, con il caldo in aumento e il bel tempo mattutino, per poi peggiorare durante il pomeriggio fino alle prime ore serali. Tra sabato 25 e domenica 26, invece, una perturbazione foriera di rovesci di pioggia, di variegate nubi temporalesche e cumuliformi, attraverserà la nostra penisola e innescherà piogge su tutta la nostra regione Abruzzo accompagnate da venti freschi settentrionali che faranno abbassare le temperature sia massime che minime.

Grazie 

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti, è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di meteorologia. Dopo essersi diplomato, ha iniziato il suo percorso universitario all'Università di L'Aquila che vorrebbe terminare con il corso in Fisica dell'atmosfera e Meteorologia. A partire dal maggio 2016 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e presentatore meteo.