Meteo: dal ricordo della terribile alluvione sulla Marsica ad un’implacabile siccità anche autunnale…


Meteo. Rispettivamente due anni fa, il 14 Ottobre 2015, la Marsica centro-occidentale e meridionale fu colpita da temporali a carattere di nubifragio ed eventi alluvionali quasi eccezionali per quanto concerne il nostro territorio. Insomma, dalla siccità di questi ultimi giorni e da un implacabile tempo stabile e soleggiato al ricordo archiviato ma che purtroppo ha lasciato le sue tracce. Il medesimo, proprio in talune giornate di due anni fa, sconvolse l’intera Marsica, in particolare modo la Valle Roveto: nell’immagine dell’editoriale, lo straripamento del fiume Liri; nella seconda foto sottostante, l’ultimo tratto di Via XX Settembre ad Avezzano (AQ), completamente allagato.

Marsica, 14 Ottobre 2017. L’intensa fase di maltempo di stampo autunnale, ampiamente preannunciata negli scorsi editoriali, colpì particolarmente il territorio marsicano meridionale, (sud-occidentale e centro-occidentale). Tutto per via di un’intensa perturbazione atlantica, ciò che rimaneva dell’Uragano Joaquin, che aveva portato devastazione sulle Bahamas; in essa vennero a convergere correnti d’aria meridionali rese molto umide e/o instabili da un mare più caldo della norma stagionale, da dove le perturbazioni traggono soprattutto energia termica, imprigionata e rilasciata lentamente da quest’ultimo, nonché catturata dalle rimonte dell’Anticiclone nord-africano in Estate, oramai divenute molto frequenti e in sostituzione dell’Anticiclone delle Azzorre, anche e soprattutto a causa del riscaldamento globale. Le stesse correnti, contrapponendosi ai venti più freddi e instabili provenienti dal Mar Baltico, hanno dato luogo a temporali, localmente di forte intensità; tuttavia, anche la complessa distribuzione orografica ha giovato nel rendere i sistemi temporaleschi molto forti, nonché la presenza di un’alta pressione di blocco sui Balcani che ha reso recalcitrante il sistema temporalesco. Dalle ultime segnalazioni, si registrano danni a Civitella Roveto, ove purtroppo vi sono state anche vittime. Per via delle intense precipitazioni è straripato il fiume Liri, dando luogo a numerosi disagi e ad allagamenti in molte abitazioni, in particolare di Morino, Canistro e nella cittadina di Avezzano, ove, per via dei forti rovesci temporaleschi, molte strade e sottopassaggi si sono allagati, incentivando disagi tra gli automobilisti e nei piani più bassi delle case.

Grazie per l’attenzione.

Riccardo Cicchetti

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24