Meteo. Dopo gli acquazzoni pomeridiani di domenica, famigerata ondata di caldo africano?


Meteo. Oggi, 20 Giugno, inizio dell’Estate astronomica (Solstizio d’Estate), una propaggine di alta pressione facente parte dell’Anticiclone delle Azzorre si sta rinforzando sull’Europa occidentale favorendo un rialzo delle temperature massime e tempo soleggiato sulle regioni settentrionali e centrali. Tuttavia una circolazione d’aria fresca e instabile di natura nord-atlantica farà sì che ci siano infiltrazioni fredde e instabili in quota che, in contrasto con il riscaldamento mattutino e diurno maggiore sulle zone interne montuose che si riscaldano maggiormente rispetto alle pianure e alle coste, innescheranno correnti ascensionali responsabili dello sviluppo di nubi cumuliformi ad evoluzione diurna. Le nubi si alterneranno al Sole nella giornata odierna, solo durante il pomeriggio e lasceranno spazio alle schiarite. Saranno possibili soltanto degli isolati piovaschi lungo il versante adriatico dell’Appennino. Le nubi cumulonembi si genereranno maggiormente dopo la mattina soleggiata e saranno tali nel pomeriggio-sera di domenica, innescando la possibilità di temporali localmente anche di forte intensità sulle nostre zone interne abruzzesi. Le condizioni meteorologiche miglioreranno nella giornata di lunedì attraverso tempo stabile e soleggiato e temperature massime quasi estive. Anche martedì e mercoledì saranno due giornate di bel tempo grazie al rinforzo dell’alta pressione. Nelle giornate di mercoledì e giovedì inizierà ad attivarsi la componente nord-africana dell’Anticiclone Subtropicale che, oltre alla subsidenza atmosferica, la quale farà evaporare le nubi in senso verticale, trasporterà in senso orizzontale masse d’aria calda di matrice nord-africana tramite correnti sud-occidentali. Verso la fine di Giugno e all’inizio di Luglio, l’Anticiclone delle Azzorre potrebbe essere sostituito dall’Anticiclone nord-africano che si espanderà verso il Mediterraneo innescando l’afflusso di aria molto calda. Tale massa d’aria molto calda di origine tropicale-continentale farà impennate le temperature sia massime che minime permettendo la prima ondata di caldo estivo, a tratti anche intensa. Ne torneremo a parlare.

Grazie.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e presentatore meteo.