Meteo. Il bel tempo durerà poco, temporali e grandine da mercoledì


Meteo. Ci aspetta una settimana inizialmente soleggiata e calda primaverile. A partire da mercoledì e fino al fine settimana, masse d’aria fresca e instabile di origine nord-atlantica che arriveranno e persisteranno mediante l’origine di un anticiclone scandinavo, daranno luogo a rovesci o temporali diurni e serali e ad un successivo clima modestamente freddo, grazie alla mole delle correnti discensionali convettive che trasporteranno verso il basso l’aria fredda.

Nella giornata di mercoledì, un nocciolo freddo, ossia una bassa pressione o goccia fredda in quota, pronta a dirigere infiltrazioni fredde e instabili sopra il cuscino caldo di tepore primaverile, si insedierà discendendo dal Mar Baltico sino all’Europa centro-occidentale e al bacino del Mediterraneo, coadiuvando masse d’aria fresca e destabilizzata proveniente sia dal Nord Atlantico che dal Mare del Labrador e dal Mar Baltico stesso. L’Italia sarà il perno del minimo depressionario che insisterà su di essa nutrito da talune correnti nord-atlantiche per più giorni, mostrando finalmente il latitante volto volubile di questa stagione primaverile: specie sul nostro Appennino centro-settentrionale, centrale e meridionale, le correnti d’aria fresca settentrionale in quota apporteranno un calo dei geopotenziali, un gradiente termico negativo e la consequenziale formazione di nubi cumulonembi al ridosso dei rilievi appenninici e subappenninici abruzzesi, con associati rovesci o temporali diffusi, localmente copiosi e a carattere grandinigeno. A partire da mercoledì fino al fine settimana, ripeto, dopo una mattina soleggiata, si origineranno acquazzoni che si manifesteranno attraverso variegata attività elettrica o fulmini su gran parte delle nostre zone interne e collinari abruzzesi e sul resto del Centro-Sud Italia. Anche le regioni settentrionali oltre a quelle meridionali, saranno interessate da piogge e temporali pomeridiani e serali. 

Grazie per la lettura 

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti, è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di meteorologia. Dopo essersi diplomato, ha iniziato il suo percorso universitario all'Università di L'Aquila che vorrebbe terminare con il corso in Fisica dell'atmosfera e Meteorologia. A partire dal maggio 2016 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e presentatore meteo.