Preventivo acquisto auto

Meteo. Nonostante il vento, in parte soleggiato nei prossimi giorni. Dopo i primi di Marzo, piogge in arrivo


L’area di bassa pressione presente tra i Balcani centro-meridionali e il Sud Italia, ha fatto sì che il freddo Grecale, dunque proveniente da nord-est, ruotasse in venti più freschi da est/sud-est. Masse d’aria fredda che sono riuscite, incontrandosi con le nostre montagne appenniniche e subappenniniche, ad innescare l’effetto stau. Secondo quest’ultimo, se una massa d’aria fredda e umida incontra un rilievo, condensa in nubi e precipitazioni salendo, per sollevamento forzato, il versante sopravvento della catena montuosa, attraverso un profilo adiabatico negativo e scendendo sul versante sottovento della montagna, per compressione secca e meno fredda ma più favonizzante, dunque sotto forma di vento più mite e asciutto chiamato Foëhn in Val Padana, Garbino in Abruzzo. Lo “stau appenninico”, in questo caso giunge attraverso venti più freddi di Tramontana che gira da nord repentinamente a sud-est divenendo fresco e asciutto vento meridionale, dando luogo a nubi sui rilevi esposti. Stasera, giorno 25 Febbraio 2018, il Velino, il Cafornia e il Magnola, in questa fotografia, sotto l’effetto ortografico dello “stau appenninico”. Le condizioni meteorologiche miglioreranno entro martedì, attraverso il rinforzo di un’area di alta pressione sulle regioni del Nord e del Centro Italia. Il tempo, sulle regioni meridionali, sarà caratterizzato da correnti d’aria più fresca che favoriranno condizioni di variabilità attraverso un’alternanza tra Sole e nubi e piogge sparse in Sicilia e Calabria, mediante la goccia fredda che innescherà rinforzi del vento sul Mediterraneo centro-orientale.

Tempo stabile e soleggiato altrove e decisa attenuazione dei venti. Ci saranno gelate nelle nostre aree montuose e farà più fresco di giorno. Anche i primi di Marzo 2019, il tempo sarà soleggiato, dopo il 5 potrebbero iniziare ad arrivare perturbazioni dal Nord Atlantico foriere di piogge, temporali e nevicate in montagna.

Grazie

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti, è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di meteorologia. Dopo essersi diplomato, ha iniziato il suo percorso universitario all'Università di L'Aquila che vorrebbe terminare con il corso in Fisica dell'atmosfera e Meteorologia. A partire dal maggio 2016 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e presentatore meteo.
Nuova collezione Spartoo