Meteo. Ottobre s’apre con il forte Scirocco e le successive piogge autunnali. Dove saranno intense?


Meteo. Se le scorse giornate sono state all’insegna di una tregua soleggiata, nella giornata di giovedì primo Ottobre ricominceranno ad aumentare le nubi stratocumuli e stratiformi. Si tratta di una perturbazione di origine atlantica che si attorciglierà in senso antiorario nel nostro emisfero nella depressione meteorologica coadiuvata dalla saccatura nord-atlantica in discesa verso la Penisola Iberica e il Mediterraneo centro-occidentale. Questo moto dell’asse come un piatto più pesante di un’antica bilancia incrementerà la risalita del piatto più leggero sul Mediterraneo centro-orientale, ossia dello Scirocco, il quale sarà anche Ostro sul Tirreno e completamente di matrice sciroccale sull’Adriatico. Lo Scirocco sarà teso, umido e molto mite proprio perché, potendo ospitare per elevata agitazione molecolare dell’aria calda un quantitativo più alto di umidità, acquisirà come se fosse una spugna una grande mole di aria umida dalla superficie marina più calda della norma. Venerdì e sabato saranno due giornate di acqua alta a Venezia e autunnali anche sul nord-ovest e sui versanti tirrenici, ove le linee temporalesche o le nubi cumulonembi potrebbero dare origine a rovesci di pioggia o temporali di forte intensità. Anche le regioni centrali e meridionali vedranno un peggioramento sia venerdì che sabato. In Abruzzo l’alternanza tra Sole e nuvole di sabato tramuterà in piogge e temporali che si placheranno già tra sabato e domenica, due giornate variabili insieme a lunedì. Le correnti d’aria mite e umida sciroccale che avranno fatto impennare la colonnina di mercurio al Centro e al Sud ruoteranno in fresco Maestrale. A conclusione di ciò sia domenica che lunedì il tempo atmosferico si manifesterà attraverso sprazzi di Sole, addensamenti nuvolosi e brevi piogge.

Grazie e al prossimo aggiornamento meteo.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di Meteorologia. Ha iniziato il suo percorso all’Università degli Studi dell’Aquila e si è laureato in Filosofia e Teoria dei Processi Comunicativi. A partire da Maggio 2016 ha avviato la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e divulgatore scientifico.