Sondaggio elezioni regionali abruzzo 2019

Meteo. Un Inverno che potrebbe rivelarsi a tratti molto freddo specie sull’Europa centro-occidentale. Ecco le prime analisi


Meteo approfondimento. Si raffreddano bene i settori artici siberiani (- 41 gradi centigradi). Forse un buon segno per quando riguarda l’Inverno nel nostro emisfero boreale e soprattutto il periodo invernale europeo e di conseguenza italiano. Più in là torneremo ad analizzarlo tramite l’osservazione degli indici tele-connettivi che ci sono indispensabili per fare un quadro ipotetico ad esempio del mese di Dicembre.

Come si può notare dalla mappa, il ghiaccio e la neve stanno riconquistando i settori artici euro-asiatici e del Nord America che stanno progressivamente rientrando nella norma del periodo grazie anche al minimo solare che riesce a sovrastare, seppur minimamente, le conseguenze del riscaldamento globale. Su gran parte dell’Italia e dell’Europa centro-orientale, salvo i settori occidentali e le nostre regioni di nord-ovest, invece, si continuerà a vivere un periodo piuttosto mite durante le ore pomeridiane del giorno e, poiché la radiazione solare è meno incidente nel nostro emisfero boreale, proprio con l’avvicinarsi del passaggio dall’Equinozio d’Autunno al Solstizio d’Inverno, di notte e al primo mattino è più freddo per forte irraggiamento e c’è una netta escursione termica in presenza dell’alta pressione che favorisce scarso rimescolamento d’aria. Un po’ di nubi da ovest si alterneranno successivamente con i momenti soleggiati. Dopo il 20 del mese, invece, l’Anticiclone delle Azzorre che si spingerà fino al Nord Atlantico, secondo le ultime emissioni modellistiche, potrebbe consentire l’arrivo di correnti più fredde di origine artica che farebbero  abbassare anche le temperature massime sia sull’est Europa che su gran parte d’Italia, in particolare sui settori adriatici e ionici.

rc

Commenti Facebook

About Riccardo Cicchetti

Riccardo Cicchetti
Riccardo Cicchetti, è nato ad Avezzano il 24/06/1994 e si appassiona di giornalismo e di meteorologia. Dopo essersi diplomato, ha iniziato il suo percorso universitario all'Università di L'Aquila che vorrebbe terminare con il corso in Fisica dell'atmosfera e Meteorologia. A partire dal maggio 2016 inizia la sua collaborazione con il quotidiano online Ilfaro24 come giornalista meteorologico principiante e presentatore meteo.