MICHELE IOCCA, L’ABRUZZESE CHE HA DISEGNATO I SEGNALI STRADALI


Tutti i giorni li vediamo ovunque, a scuola guida li insegnano, i segnali stradali fanno parte della nostra quotidianità. Ma chi li ha disegnati? Una domanda che quasi nessuno si pone, ma sapere che a realizzarli è stato un abruzzese fa un certo effetto.

Si tratta di Michele Iocca classe 1925, nato a Calascio in provincia dell’Aquila, primo di tre fratelli, nel 1937 con la sua famiglia si trasferì a Roma.

Fin da subito aveva mostrato la sua passione per i disegni e la scrittura. Nella Capitale conobbe e collaborò con molti nomi illustri del giornalismo come Giulio Tirincanti, giornalista de il “Messaggero” che lo mise in contatto con i fratelli Palombi che pubblicavano soprattutto opere artistiche,  per loro disegnò sopraccoperte di libri e alcuni volumi di fiabe.

Nel 1959, quando venne approvato il Nuovo Codice della Strada, Michele era  impiegato presso il  Ministero, i colleghi conoscevano la sua passione per i disegni e ancora di più ne conoscevano il talento, tanto che gli proposero di disegnare la segnaletica.

Un invito che Iocca colse al volo, tanto che oggi ancora vediamo le sue opere disseminate su tutto il territorio nazionale.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24