NAPOLI – IMPRENDITORE SI IMPICCA ALL’INTERNO DELLA SUA AZIENDA, IN CRISI E SENZA AIUTI ECONOMICI


QUESTA E’ UNA STORIA DRAMMATICA

Sono tanti, milioni, gli imprenditori che per causa della chiusura, per le restrizioni covid-19, sono entrati in un abisso sempre piu’ oscuro, drammatico. La crisi, conseguenza della chiusura forzata, rende le aziende sofferenti, ed i loro proprietari vittime del sistema, vittime dei mancati salvagenti tanto proclamati, ma ancora non giunti. Ci troviamo in provincia di Napoli, a Barra, dove un imprenditore , di un azienda che allestiva negozi di vario genere, ha visto in pochi mesi crollare tutto, l’azienda, il sostentamento familiare, le speranze di una vita, vedersi svanire i sacrifici di una vita. Il gesto definitivo, togliersi la vita, e così ha fatto il 66enne di Cercola, che in un biglietto alla famiglia, ha chiesto scusa per il gesto, ma non sapeva piu’ come andar avanti…….In alcuni momenti, quando la disperazione è tanta, bisogna esser celeri, aiutare con sostanza reale chi rischia la chiusura, chi rischia la vita.

Commenti Facebook

About J P

Avatar