Offerte Natale LastMinute

Nasce “Avezzan”, il primo portale che mette in rete con un sorriso i commercianti


Un’idea per la valorizzazione dei centri urbani, per Avezzano ma comunque replicabile in tutta Italia. È stata presentata nella sede di Confcommercio da Riccardo Savella, rappresentante dei giovani imprenditori di Avezzano della Confcommercio, Armando Floris, responsabile UniPegaso e Maicol Palumbo, ideatore del progetto, noto pubblicitario originario di Avezzano.
“I regali, acquistali nella tua città” è il titolo della presentazione che ha sottolineato come solo nel 2018 il commercio on line sia cresciuto del 23,2 per cento. Si pensi, tra le altre, le attività di Amazon o di Zalando, che in meno di 48 ore fanno arrivare a casa un oggetto, un regalo, un prodotto.
E si sa che il commercio on line penalizza enormemente le attività commerciali non solo di Avezzano ma nel mercato mondiale.
Le più penalizzate sono chiaramente le attività che vendono prodotti fisici, anche di prima necessità. Si teme che fra meno di dieci anni proprio queste attività chiuderanno.
“Avezzan” è il nome che sviluppa un progetto che mette in rete tutte le attività commerciali della città, in un portale unico. Obiettivo principale è incrementare le vendite dei negozi. Il portale racchiude i siti di ogni singolo negozio e a febbraio diventerà un’applicazione. Per scelta il sito non sarà presente sui social. Si tratta di uno strumento che funziona in modo simile ad Amazon. Basta mettere il marchio di un jeans per capire quali sono i negozi della città che lo vendono. Al momento all’interno ci sono all’incirca 150 attività commerciali. Nel sito, come ha spiegato Palumbo, non sono presenti i centri commerciali. Sorriso, empatia, tra negoziante e cliente, che sembra ormai perso, viene così recuperato tramite un nuovo sito internet che per la prima volta porta davvero Avezzano in rete.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24
Nuova collezione Spartoo