IL NATALE NEL PIATTO CON I CESTI DELLA SOLIDARIETA’ A PESCARA E A CHIETI NEI MERCATI DI CAMPAGNA AMICA


Domani sabato 16 dicembre, dalle ore 10.

Le spese per i regali e per i menu di Natale sono al centro dell’ultimo weekend utile prima di imbandire le tavole con aperture speciali nei mercati contadini di Campagna Amica in tutta Italia, dove sono in programma iniziative ad hoc con le specialità da mettere sotto l’albero o per preparare piatti esclusivi per l’appuntamento conviviale piu’ importante dell’anno.

 

Anche in Abruzzo nei mercati coperti di Campagna Amica sarà possibile passeggiare tra il meglio del patrimonio agroalimentare regionale e decidere di riempiere i tipici cesti natalizi con prodotti inimitabili del territorio a chilometro zero – da quelli più lussuosi con specialità esclusive a quelli salutistici o addirittura biologici – o di acquistare direttamente i Cesti della tradizione di Campagna Amica con i prodotti salvati dal sisma, provenienti dalle regioni terremotate Abruzzo, Lazio, Umbria e Marche. Un modo semplice per sostenere le aziende delle zone colpite dal sisma che devono continuare a lavorare e produrre dove le circostanze lo permettono.

L’appuntamento è domani dalle ore 10.00 nei due mercati di Campagna Amica di PESCARA (Via Paolucci, di fronte al ponte del mare) e CHIETI (Via Arniense, vicino alla scuola di Porta Sant’Anna).

“Una preziosa occasione per tutti coloro che vogliono donare il meglio del Made in Italy compiendo un gesto di solidarietà concreta sostenendo le imprese agricole al termine di un anno difficile –  dice Coldiretti Abruzzo – Si tratta di una iniziativa semplice per far crescere comunque l’economia dei territori in difficoltà ma anche per far conoscere i tanti prodotti del patrimonio agroalimentare italiano che sono stati salvati dall’estinzione dalle aziende che credono nel loro lavoro”. 

Coldiretti inoltre ricorda che quasi un italiano su quattro (26%) aspetta infatti gli ultimi dieci giorni per lo shopping di Natale (elaborazioni Coldiretti su dati Deloitte) con una spesa complessiva che quest’anno per regali, cibo, viaggi e divertimenti sarà di 528 euro per famiglia in aumento rispetto allo scorso anno del 4,4%. L’Italia – sottolinea la Coldiretti – si classifica al terzo posto tra i Paesi Europei dove si spende di piu’ per il Natale, preceduta solo da Spagna con 632 euro e Gran Bretagna con 614 euro. La spesa media per le festività di fine anno in Italia – precisa la Coldiretti – risulta superiore del 19% rispetto ai 445 euro della media in Europa dove in fondo alla classifica c’è la Polonia con 258 euro a famiglia. Va segnalato infine – conclude la Coldiretti – che in Italia la spesa di Natale on line cresce del 16% rispetto allo scorso anno, piu’ del doppio della media europea, e raggiunge in valore circa 1/3 della spesa familiare totale per le feste di fine anno.

 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

AVEZZANO, AL VIA NUOVI CORSI TEATRALI DE “IL VOLO DEL COLEOTTERO”

Sabato 29 e domenica 30 settembre, dalle ore 17 alle 19 al Teatro San Rocco di …