NON SOLO TOSSE E FEBBRE TRA I SINTOMI DEL CORONAVIRUS, MA ANCHE LA PERDITA DEL GUSTO E DELL’OLFATTO


Covid-19 una malattia dai mille volti. Lo sanno bene i medici di ogni parte del mondo che stanno curando i contagiati, e che ogni giorno imparano qualcosa in più sugli effetti del nuovo coronavirus, sui sintomi e i ‘danni’ che provoca all’organismo umano. Dunque a tosse e febbre, i primi ‘segnali’ registrati in ordine di tempo, si sono aggiunti con il passare dei giorni la perdita dell’olfatto, spesso associata alla mancanza del senso del gusto, ma anche – più recentemente – sintomi gastrointestinali, dermatologici, cardiaci. A descrivere le diverse forme cliniche con cui si manifesta l’infezione, ma non solo, sono le pubblicazioni scientifiche che ‘lievitano’ di giorno in giorno.

Lavori scientifici che evidenziano anche la complessità del profilo clinico e biologico di alcuni pazienti: ad esempio sono stati illustrati casi di infezione asintomatica in alcune persone che presentavano però, dal tampone naso-faringeo, una carica virale simile a quella osservata nei pazienti sintomatici. Allo stesso modo, ci sono stati casi di pazienti moderatamente sintomatici che avevano anomalie polmonari significative visibili agli esami del torace. Questa una rassegna delle principali pubblicazioni scientifiche, segnalate dal quotidiano francese ‘Le Monde’, che mostrano la complessità della malattia causata dal Sars-CoV-2 e che aggiungono, di volta in volta, nuove tessere al puzzle ancora molto incompleto delle conoscenze.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar