Nubifragio, la Valle Roveto accenna a rialzarsi


Canistro. Sta cercando di risollevarsi la Valle Roveto, dopo il nubifragio di mercoledì che ha messo a soqquadro l’intera vallata e non solo, con danni che devono essere ancora quantificati economicamente, mentre nel concreto si contano due vittime, una a Civitella e una a Tagliacozzo, case allagate, capannoni invasi dall’acqua, ristoranti i cui proprietari hanno passato le giornate seguenti a spalare fango. Il Rio Sparto, affluente del Liri, è straripato, mentre la situazione dell’acqua potabile è ancora soggetta all’ordinanza comunale a Canistro per le infiltrazioni che l’hanno resa assolutamente non potabile.

L’emergenza frane ancora non accenna a placarsi, i vigili del fuoco hanno raddoppiato i turni di lavoro e la forestale lavora senza sosta per portare la situazione alla stabilità.

In foto, una foto della condotta di Canistro subito dopo il diluvio.

condotta

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24