Amazon Business

Nuvole, piogge e prime avvisaglie di "freddo artico" in arrivo…


Meteo. Un’intensa perturbazione dal Nord Atlantico, seguita da masse d’aria instabile e fredda in quota di origine polare-marittima, sta attraversando le regioni di nord-ovest. A partire dalle prossime ore, per via delle correnti di Scirocco di richiamo dalla Siria mediante un’area di alta pressione temporaneamente collocatasi sui Balcani meridionali, che diverranno eccessivamente umide sorvolando le acque superficiali del Mediterraneo e dei suoi bacini, nasceranno imponenti e torreggianti nubi cumulonembi o i temporali, i quali, sulla medesima Italia nord-occidentale, potrebbero localmente assumere carattere di nubifragio. Le nuvole raggiungeranno anche le nostre regioni centrali, presentandosi innocue e in un contesto variabile. Tra giovedì e venerdì, la forte area pertubata che vediamo nell’immagine satellitare come un’enorme virgola (saccatura depressionaria), foriera d’aria più fredda proveniente dalle regioni polari ed evidenziata dalle nubi esagonali presenti sul vicino Oceano, si spingerà verso levante grazie al rinforzo del flusso zonale e, consentendo la convergenza tra le miti e umide correnti di Libeccio e di Scirocco e le masse d’aria più fresca dal Nord Atlantico, innescherà rovesci di pioggia a tratti temporaleschi sui settori tirrenici e in particolare sulla Marsica. In queste ultime giornate, ci saranno rovesci o temporali localmente di forte intensità anche sul resto delle regioni centrali e meridionali. La successiva estensione dell’Anticiclone delle Azzorre verso nord-ovest, invece, potrebbe consentire, entro la fine del mese, l’arrivo d’aria molto fredda di origine artica sui Balcani e su parte dell’Italia. Ne torneremo a parlare.

Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Riccardo Cicchetti

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

SOSPESE LE RETRIBUZIONI DEL PERSONALE IN CASA DI CURA DI LORENZO

Impossibile far fronte alle continue vessazioni di ASL e Regione sulle modalità di erogazione delle …