Offerte luce per la casa: ecco come confrontarle


Ogni mese, migliaia di persone ricevono in bolletta un aumento economico che con il passare del tempo comporta dei disagi non indifferenti. È tempo di guardarsi intorno e cercare un’offerta più consona ai propri consumi di energia elettrica, valutando i numerosi fornitori di luce disponibili sul mercato.

Ci sono numerose tariffe disponibili a prezzo bloccato, con la possibilità di cambiare facilmente offerta o con la possibilità di scegliere la migliore fascia oraria per l’utilizzo dell’energia elettrica in casa.

Per trovare l’offerta migliore per le proprie abitudini di consumo è necessario confrontare le offerte luce disponibili, valutare i pro e i contro di ogni offerta ed eventualmente cercare online quali sono le migliori del periodo.

Come confrontare le offerte di energia elettrica per casa

Ci sono numerosi siti online che permettono di comparare le offerte dell’energia elettrica, proprio come tutti quei siti che fanno una comparazione per smartphone, offerte internet e così via.

Per chi desidera confrontare online le offerte luce casa, è possibile compilare i moduli disponibili sui siti con i dati inerenti alle proprie abitudini di consumo e si ottiene immediatamente una lista con le migliori offerte scelte dal sito web.

In alternativa, è possibile continuare a leggere questo articolo che va ad elencare quali sono gli elementi da valutare e da confrontare nelle offerte di energia elettrica:

  • Profilo di consumi e tipologia di utente

Bisogna innanzitutto capire quanta energia elettrica viene consumata all’interno dell’abitazione, in che modo, in quale fascia oraria viene principalmente sfruttata l’energia elettrica e se la si utilizza più nei giorni feriali o in quelli festivi.

  • Fasce orarie

L’analisi della fascia oraria è fondamentale e rappresenta uno dei riferimenti più importanti per la bolletta elettrica. Attualmente esistono tre fasce orarie disponibili nelle offerte di luce: dalle 8:00 alle 19:00 per i giorni feriali, dalle 19:00 alle 23:00 per i giorni feriali e una fascia oraria dedicata principalmente ai giorni festivi.

Generalmente, quando si realizza un nuovo contratto di fornitura elettrica, si parla sempre di fascia diurna o notturna. Le tariffe possono essere dello stesso prezzo in tutte le fasce, oppure possono proporre prezzi più convenienti per specifiche fasce orarie.

Quali sono le tariffe che permettono di risparmiare

Le tariffe che permettono di risparmiare economicamente, a prescindere dal fornitore scelto, sono le seguenti: le tariffe per nuovi clienti, che sono sempre caratterizzate da un prezzo più basso rispetto a quello dell’Autorità e comprendono sempre un bonus di benvenuto.

Ci sono poi le tariffe con addebito su RID bancario, che propongono un prezzo più basso rispetto alle tradizionali tariffe con bolletta. Anche i gestori online, per lo stesso motivo, propongono delle tariffe con un prezzo più vantaggioso.

Infine, ci sono le tariffe attivabili esclusivamente online che prevedono costi bassi, perché non c’è nessun operatore fisico che svolge il lavoro. Prima di scegliere un fornitore online, è sempre consigliato ricercare delle recensioni di altri utenti che aiutano a capire l’affidabilità del fornitore, la qualità dei servizi e l’effettivo risparmio economico.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24