Oggi la X “Gran Fondo di Mountain bike. La via dei Marsi: sport e avventura”


 

Sono oltre trecento i biker provenienti da tutta Europa per la X edizione della “Gran Fondo di Mountain bike. La via dei Marsi: sport e avventura”, organizzata per oggi, domenica 15 maggio, dall’associazione  “Avezzano Cycling Team” in collaborazione con il Comune di Avezzano e la partecipazione di: Parco Riserva del Salviano; Croce Rossa italiana; Parco Sirente Velino; Soprintendenza per i Beni archeologici.

Ad accogliere i partecipanti, un percorso straordinario che si snoderà tra le bellezze naturalistiche dell’area del Salviano e del monte Velino, passando per l’area archeologica di Alba Fucens.

I dettagli della manifestazione sono stati illustrati nel corso della conferenza di presentazione alla presenza dell’assessore Fabrizio Amatilli, dei consiglieri Gianfranco Gallese e Giovanni Luccitti, della dott.ssa Brunella D’Alessandro, direttrice della Riserva del Salviano, della prof.ssa Maria Teresa Letta, vicepresidente nazionale C.R.I., di Gianluca Colabianchi, presidente dell’associazione “Avezzano Cycling Team”, del dott. Oscar Stornelli.

“ Un connubio perfetto tra Natura, Cultura e Sport, che permetterà alle centinaia di partecipanti di ammirare le nostre bellezze a tutto campo, potendo contare anche  sull’Hub della Croce Rossa come base ad hoc”, ha sottolineato l’assessore Fabrizio Amatilli, “ Ringrazio il dirigente, l’arch. Massimo De Sanctis che ha coordinato l’organizzazione sotto il punto di vista amministrativo, la prof.ssa Maria Teresa Letta e tutti quanti hanno operato per la buona riuscita dell’evento. L’auspicio è di continuare a veder crescere questa manifestazione che rappresenta non solo un preziosa occasione di condivisione e sport, ma anche un’eccellente vetrina per i tesori del nostro territorio”.

“ Con la nostra adesione abbiamo offerto piena collaborazione all’iniziativa “, ha detto la dott.ssa Brunella D’Alessandro, “ la Riserva è una location ideale per questa attività, che noi già accogliamo, sempre in collaborazione con la“Avezzano Cycling Team”, declinata in iniziative dedicate ai più piccoli, come la scuola di ciclismo. Sport e Natura è un binomio vincente, e su questa linea abbiamo già in cantiere progetti di rilievo per la prossima edizione: contiamo di ospitare un passaggio diretto dei biker che così potranno avere una full immersion nel cuore del Salviano”.

“ Il Polo logistico ha già carattere internazionale, essendo centro di aiuti umanitari e centro di smistamento merci destinate agli aiuti internazionali”, ha detto la prof.ssa Maria Teresa Letta, “ E’ il luogo ideale per tenere corsi, esercitazioni ed eventi di questo tipo.  Accogliamo con piacere questa iniziativa”.

Questa è una manifestazione che è cresciuta esponenzialmente”, ha spiegato Gianluca Colabianchi, presidente dell’“Avezzano Cycling Team”, “ Sono arrivate centinaia di adesioni, nel tempo abbiamo dovuto ripensare location e percorso, ma è un compito grato, perché portiamo il nome della manifestazione e quello della nostra splendida zona a un pubblico sempre più vasto.  Ringrazio l’assessore Amatilli e l’assessore Stati, i dirigenti della Riserva del Salviano, del parco Sirente Velino, della Croce Rossa, i funzionari della Soprintendenza per i Beni archeologici, dirigenti comunali e tecnici che hanno offerto pieno supporto alla manifestazione. L’incognita maggiore è rappresentata dalle condizioni atmosferiche, ma tutto quanto era dipendente da noi lo abbiamo pianificato con massima cura e passione, cercando anche di coniugare, nel percorso, la Storia, l’arte e le bellezze naturalistiche della nostra terra, per offrirne un piccolo saggio molto significativo ai partecipanti”. Lungo il percorso sono presenti  servizi di ristoro, assistenza e servizi di pronto intervento sanitario. Punto di partenza e di arrivo, il Centro Merci della Marsica. Gli atleti dovranno affrontare un percorso di 43.51 km, con un dislivello totale di 1222 mt e un grado di difficoltà medio.
 

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24