OVIDIANA SULMONA, PARI IN DIECI CON L’ORTONA: DECISIVO UN RIGORE DI CUCCURULLO PER IL 2-2


OVIDIANA SULMONA: Di Cicco, Federico, Badji, Cuccurullo A., Tosti, Di Bacco, Bianchi (39′ st De Vincentis), Morelli, Cuccurullo E., Del Conte, Vuolo (26′ st Shala). A disposizione Meo, Elezi, Lorenzetti, Parao Palombizio, Moroni, Presutti, Zimei. Allenatore Cesidio Del Beato.

ORTONA: Di Quinzio, Scioletti, D’Aloisio, D’Intino, Lieti, Catenaro, Bernabeo (33′ st Scaglione), Giancristofaro (44′ st Pompeo), Pompilio, Dragani, Verì (8′ st Sorgetti). A disposizione Zannini, Fregosi, Falcone, Giammarino. Allenatore Fabio Sanguedolce.

Arbitro: Emanuele Varanese (Chieti). Assistenti Alessandro Pennese e Giulia Di Rocco (Pescara).

Marcatori: 11′ st Cuccurullo E. (OS), 19′ st Giancristofaro (O), 22′ st Dragani (O), 45′ st Cuccurullo E. (OS) rig.

Note: al 21′ della ripresa espulso Federico (OS) per fallo da ultimo uomo. Ammoniti Vuolo, Morelli e Bianchi (OS); D’Aloisio, Lieti e Sorgetti (O).

Domenico Verlingieri

 

Si conclude il 2018 per l’Ovidiana Sulmona con un pari contro l’Ortona. I ragazzi di Cesidio Del Beato hanno saputo tener testa alla quarta in classifica riuscendo prima a portarsi in vantaggio e poi a pareggiare in inferiorità numerica al cospetto della squadra di Fabio Sanguedolce che ha sofferto più del previsto ed i 13 punti di vantaggio sui sulmonesi in campo non si sono visti. Nei padroni di casa manca per infortunio Coletti mentre viene impiegato dall’inizio Bianchi insieme agli altri terminali offensivi Cuccurullo e Vuolo. Gli ospiti, privi dello squalificato Granata, agiscono in avanti con la coppia Pompilio-Dragani. Nei primi minuti del match si vede solo l’Ovidiana Sulmona. Al 7′ Cuccurullo impegna Di Quinzio che devia in angolo. Insistono i biancorossi che al 13′ lamentano un mani in area di D’Intino. Subito dopo assist dalla destra di Del Conte ma in area Antonio Cuccurullo manda alle stelle così come al 18′ Bernabeo dell’Ortona. Al 21′ prova lo stacco di testa in area Pompilio. Sul capovolgimento di fronte Tosti tenta il tiro dalla distanza. Alla mezz’ora Cuccurullo reclama una spinta dentro l’area di Giancristofaro ed anche dopo quando prova a fermarlo Lieti. Si vede poi l’Ortona, assist di Pompilio per la testa di Catenaro con palla di poco alta. Al 31′ conclusione in area di Cuccurullo ma Di Quinzio è attento. L’attaccante peligno ci prova in altre circostanze ma al 37′ viene fermato dall’off side ed al 44′ da un difensore ortonese. I padroni di casa nella ripresa ripartono con lo stesso sprint riuscendo a trovare il gol del vantaggio ma prima c’è un tentativo di Vuolo che supera D’Intino, entra in area e crossa con Di Quinzio che para. Primo cambio del match all’8′ con Sanguedolce che inserisce Sorgetti al posto di Verì. All’11’ Morelli supera tutti in area e fornisce una palla d’oro ad Eduardo Cuccurullo che batte Di Quinzio per l’1-0. Un vantaggio cercato e meritato da parte della squadra di Del Beato ma la gioia per il gol dura solo otto minuti perché gli ospiti riescono a pareggiare. Catenaro verticalizza per Pompilio, stop di petto e tiro da parte del numero 9 ma a metterla dentro è Giancristofaro per l’1-1. Le partite possono rovinarsi da un momento all’altro ed al 21′ il Sulmona resta in dieci per l’espulsione di Federico che a molti è apparsa inspiegabile. Dragani cade a terra ed Emanuele Varanese di Chieti giudica da ultimo uomo l’intervento del numero 2 biancorosso che viene espulso. La conseguente punizione viene trasformata in maniera eccellente da Dragani che ribalta la situazione portando la sua squadra sul 2-1. Prova a reagire l’Ovidiana Sulmona che poi lamenta un mani in area di Pompilio. Shala al posto di Vuolo al 26′ è il primo cambio da parte di Del Beato. Alla mezz’ora ci prova su punizione Tosti con Di Quinzio che para in due tempi. Al 33′ nell’Ortona Scaglione entra al posto di Bernabeo. Al 37′ ancora capitan Tosti che conclude dalla distanza con palla in out. De Vincentis al posto di Bianchi al 39′ per la seconda sostituzione di Del Beato. Sul finire Dragani prova a servire in area Pompilio ma Di Cicco riesce a chiudere molto bene. All’89’ lascia il campo l’autore del primo gol ortonese Giancristofaro per dare spazio a Pompeo. Le emozioni durano fino allo scadere ed al 90′ viene assegnato un calcio di rigore all’Ovidiana Sulmona. Lieti prova a fermare Del Conte con Varanese che indica il dischetto sotto le proteste degli ospiti. Alla battuta si porta Cuccurullo che spiazza Di Quinzio. Doppietta per lui e seconda marcatura che permette di evitare una sconfitta che sarebbe stata troppo pesante per l’Ovidiana Sulmona. L’Ortona resta in quarta posizione ed i sulmonesi quartultimi raggiungendo però il Raiano ed il Fossacesia.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24