OVINDOLI. LE IENE SUL CASO SIGISMONDI, IL 22 ENNE MORTO NEL 2012 SULLE PISTE DA SCI


Era il mese di gennaio del 2012, quando, Edoardo Sigismondi, 22 anni di Roma, perse la vita sulle piste da sci di Ovidoli. Il giovane, si schiantò contro uno dei cannoni sparaneve posizionati ai bordi della pista.

Un fatto che sollevò molto clamore, che ripropose con forza il problema della sicurezza sulle piste da sci, ma la cosa che ha fatto cambiare le carte in tavola e visto le Iene interessarsi al caso, è stata la sentenza di assoluzione, arrivata lo scorso mese di maggio, con la quale sono stati assolti i titolari degli impianti.

La famiglia Sigismondi, non ha accettato il verdetto emesso dal Giudice Venturini, il quale era anche maestro di sci e frequentava proprio quegli impianti.

La famiglia del ragazzo ha presentato una denuncia al CSM e chiamato anche le Iene. Del caso si è occupato Giulio Golia, il quale ha setacciato prima Tagliacozzo, poi Roma alla ricerca del magistrato, trovato proprio nella capitale. Alle domande dell’inviato delle Iene, il giudice, dopo aver tentato inutilmente rifugio all’interno di alcuni negozi, ha risposto semplicemente che fornirà le informazioni opportune nelle sedi ufficiali.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24