PARTE DALLA MARSICA LA BATTAGLIA DI UNARMA, (SINDACATO DEI CARABINIERI), CONTRO LA CHIUSURA DEI TRIBUNALI MILITARI


Il Sindacato dei Carabinieri “Unarma” scende in campo contro la chiusura di tutti i tribunali militari in Italia. I vertici e delegati del Sindacato dell’Arma hanno iniziato dall’Abruzzo, più precisamente dalla marsica, la loro battaglia.

“Nel 2007 sono stati chiusi ben 17 Tribunali militari, lasciandone operativi solo 3, uno a Napoli, uno a Verona e uno a Roma”, ha spiegato il Segretario Nazionale  Antonio Nicolosi. “ Di fatto sono stati eliminati quasi tutti considerando che prima ve ne era uno per Regione. Un fatto gravissimo che danneggia non poco tutti quei Carabinieri che vengono chiamati a difendersi davanti ad una corte militare. Pensiamo ad esempio, ad un militare in servizio in Sicilia che deve, ovviamente a proprie spese, affrontare un giudizio, questo è costretto a dover affrontare il procedimento a Napoli, ma tale situazione può ripetersi in tutta Italia. Noi come sindacato dei Carabinieri chiediamo che venga rivisto il tutto, non è accettabile una situazione del genere. Come Unarma chiederemo agli organi preposti che venga ripristinato tutto così com’era o altrimenti converrebbe che eliminassero anche i 3 rimasti e si procedesse con una transizione per confluire nella magistratura ordinaria”.

Una battaglia di civiltà e di rispetto del diritto di qualunque imputato, a maggior ragione se si stratta di un rappresentante dello Stato in un procedimento militare, quali sono appunto i Carabinieri.

L’iniziativa, anzi la battaglia del sindacato Unarma muove quindi i primi passi dall’Abruzzo, ma appuntamenti come quello marsicano, verranno ripetuti in tutte le Regioni d’Italia.

L’Arma dei Carabinieri è una delle Istituzioni maggiormente rispettate dagli italiani, la loro presenza sul territorio rappresenta non solo un baluardo per la sicurezza del cittadino, ma anche un importante punto di riferimento, per i più deboli, gli anziani e chiunque ne abbia bisogno. Il loro operato è stato di particolare importanza in questo periodo di emergenza sanitaria legata al Coronavirus, così come lo è sempre nei casi di calamità naturali ed altro.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24