Paterno, il dg Di Cicco: “Non possiamo più fallire, vogliamo la serie D”


Eccellenza, i nerazzurri si preparano in vista dei play off. 

Nel campionato di Eccellenza abruzzese è terminata, domenica scorsa, la stagione regolare che ha sancito i primi due importanti verdetti: la vittoria del campionato da parte dei Nerostellati che hanno conquistato una sorprendente e inaspettata promozione in serie D, e la retrocessione in promozione della Virtus Teramo.

Ora l’attenzione è rivolta tutta sulle gare dei play off e dei play out in programma a partire da domenica 7 Maggio, che decreteranno quali saranno le altre squadre che effettueranno, nel bene e nel male, il cambio di categoria. Per quanto riguarda i play off, le partite in programma sono: Paterno – Francavilla e Martinsicuro – Alba Adriatica, mentre gli scontri dei play out vedranno opporsi Montorio 88 – Amiternina e Morro D’Oro – Miglianico.

Per conoscere come si sta preparando il Paterno per intraprendere questo percorso, noi di MarsicaSportiva.it abbiamo intercettato il direttore generale della squadra marsicana Giampaolo Di Cicco.

 

Direttore, siamo ormai alle porte dell’imminente inizio dei play off che potrebbero finalmente regalare alla vostra squadra la serie D, in che condizioni arrivate a questo importante appuntamento?

“Domenica scorsa abbiamo concluso la regular season con una vittoria importante contro una squadra che si doveva salvare e che ci ha messo in difficoltà. Le condizioni del campo, inoltre, non erano delle migliori quindi siamo stati bravi ad ottenere una bella vittoria.

Era importantissimo vincere sia per il morale e sia perché abbiamo, così, ottenuto il terzo posto, che oltre ad essere il nostro obiettivo minimo, ci consente anche di giocare il play off in casa con due risultati su tre a disposizione.”

 

C’è un po’ di rammarico per come è andato questo impegnativo finale di stagione? Si poteva fare qualcosa in più?

“Si, certamente è chiaro che si poteva fare qualcosa di più. Quello di quest’anno è stato un campionato un po’ anomalo, dove squadre meno dotate tecnicamente hanno prevalso su squadre sulla carta più attrezzate. Sicuramente lo spreco di energie accumulato durante il percorso in Coppa Italia ci ha sfiancato, abbiamo giocato per circa tre mesi ogni tre giorni ed, inoltre, abbiamo dovuto affrontare delle trasferte lunghissime in Sardegna e in Sicilia.

Siamo usciti dalla coppa in semifinale a causa di un episodio molto dubbio, mentre in campionato sono venute meno delle energie fondamentali nel momento clou della stagione che ci hanno fatto perdere punti fondamentali per la conquista del titolo.”

 

Adesso si fa veramente sul serio, non si può proprio più sbagliare se si vuole raggiungere la serie D. Com’è lo stato d’animo e come sono le motivazioni della squadra in vista di questa importantissima gara?

“Siamo molto motivati, anche se non si può nascondere la delusione per la mancata vittoria del campionato e della coppa. Adesso abbiamo l’ultima possibilità per raggiungere la tanto attesa promozione in serie D e non possiamo assolutamente fallirla.”

 

Marco Rosati

 

Fonte MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24