Paziente ospedaliera molestata dall’infermiere che avrebbe dovuto farle l’elettrocardiogramma


All’epoca della presunta violenza aveva 21 anni, era ricoverata nel reparto di psichiatria del nosocomio ed avrebbe dovuto sottoporsi ad un elettrocardiogramma. Secondo quanto dichiarato dalla giovane, però, l’infermiere 60enne in servizio all’ospedale di Lanciano la baciò e la toccò nelle parti intime. Lui, ai domiciliari da 7 mesi, ha respinto ogni accusa ed ha sempre dichiarato di aver solo proceduto all’esame ospedaliero. A confermare la tesi della giovane, però, ci sarebbe la testimonianza di un’altra paziente che si trovava nella stessa stanza, la quale potrebbe confermare di aver udito, in dormiveglia, le lamentele della ragazza.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24